Vaccinazioni obbligatorie scuola per l'anno scolastico 2019/2020

Quali sono le vaccinazioni obbligatorie scuola per l'anno scolastico 2019/2020 e quando presentare domanda.

Vaccinazioni obbligatorie scuola per l'anno scolastico 2019/2020

Vaccinazioni obbligatorie scuola per l'anno scolastico 2019/2020, entro il 10 luglio 2019 le famiglie devono presentare tutta la documentazione agli istituti frequentati dai propri figli, per l'iscrizione. Non sono ammesse proroghe quest'anno al Decreto Lorenzin sull'obbligo vaccinale approvato nel 2017. Mentre l'anno scorso era stata resa possibile un proroga con la circolare dei ministri Grillo-Bussetti.

Il termine è fissato per il 10 luglio per presentare la documentazione che comprovi di aver effettuato le vaccinazioni obbligatorie per la frequenza scolastica o una formale richiesta di vaccinazione all'Asl di competenza. Fino a quando non verrà approvata la nuova legge sull'obbligo vaccinale flessibile, i genitori sono tenuti a presentare la documentazione necessaria

Cosa prevede la legge sull'obbligo vaccinale


La legge Lorenzin prevede l'obbligo di vaccinazione per le iscrizioni ad asilo nido e scola materna. E, con modalità diverse, anche per la scuola primaria, la scuola secondaria di primo grado e i primi due anni della scuola secondaria di secondo grado, cioè fino a 16 anni di età. I bambini da 0 a 6 ani non in regola non possono accedere a nidi e asili. Da 6 a 16 anni possono entrare a scuola, ma se i genitori si rifiutano di far vaccinare i figli nonostante i colloqui e i solleciti, sono previste delle multe.

Le vaccinazioni obbligatorie previste per legge, secondo il DECRETO-LEGGE 7 giugno 2017, n. 73, “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale”, sono:


  • anti-poliomielitica

  • anti-difterica

  • anti-tetanica

  • anti-epatite B

  • anti-pertosse

  • anti-Haemophilus influenzae tipo b

  • anti-morbillo

  • anti-rosolia

  • anti-parotite

  • anti-varicella (solo a partire dai nati 2017. La vaccinazione viene offerta dopo il 13° mese di vita del bambino)


Non sono obbligatorie ma “fortemente raccomandate” le seguenti vaccinazioni:


  • anti-meningococco B

  • anti-meningococco C

  • anti-rota virus

  • anti-pneumococco


Sono esenti i soggetti immunizzati per effetto della malattia naturale e i soggetti che sono in condizioni cliniche specifiche documentate attestate da un medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta.

Foto di Ulrike Leone da Pixabay

  • shares
  • Mail