Neonati in spiaggia, 8 consigli utili

I consigli di Bebeblog per portare i neonati in spiaggia in sicurezza: orari, cosa portare e quali trucchetti adottare.

Neonati in spiaggia

Portare un neonato al mare è bellissimo ma anche abbastanza impegnativo, bisogna organizzarsi e avere pazienza e portarsi dietro parecchie cose, dal cambio alla piscinetta, passando per acqua, latte e tutto ciò che serve per farli stare bene. I neonati possono essere portati al mare anche da piccolini ma seguendo tutta una serie di accorgimenti che sono indispensabili per evitare malori e arrossamenti.

Neonati in spiaggia


  • I neonati si possono portare al mare a partire da sei mesi, sempre al mattino presto (fino alle 10.00) o nel tardo pomeriggio (dopo le 17.00). I bimbi non devono mai stare sotto il sole diretto e mai lasciati da soli.
  • L’ombrellone è obbligatorio a qualsiasi orario e per qualunque motivo, se non volete portarvi troppe cose potreste anche andare in un lido che è certamente più comodo.
  • I bambini possono fare il bagno al mare ma dovete procedere per gradi, assecondando i suoi gusti, se non gli piace o piange, non insistete troppo.
  • Per far familiarizzare il bambino con l’acqua potete mettere l’acqua in una piscinetta gonfiabile, con il sole l’acqua si riscalderà e sarà sicuramente più gradita.
  • Mettete al bambino una crema solare protettiva adatta ai neonati e usare un cappellino per proteggere testa e occhi dal sole.
  • Portate il cambio: quindi vestitini, pannolini, il necessario per cambiarli, una busta per la spazzatura, costumino di ricambio, salviettine umide e quello che usate di solito.
  • Idratate il neonato abbastanza frequentemente e dategli qualcosa da mangiare, latte se è piccolissimo oppure omogeneizzato di frutta.
  • Per evitare irritazioni e arrossamenti sciacquate il bimbo con l’acqua dolce e asciugatelo con un telo o un accappatoio apposito.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail