Come cercare le parole sul vocabolario

Come cercare le parole sul vocabolario? Se i vostri bambini non lo sanno fare, ecco come possiamo aiutarli.

Come cercare le parole sul vocabolario

Come cercare le parole sul vocabolario? Che domanda banale, direte voi. Ma lo è per noi grandi, che siamo abituati a usare il dizionario ormai da tempo. Non ci ricordiamo quanto fosse difficile da bambini sfogliare quelle pagine piene di elenchi di parole con il loro significato e le diverse modalità d'uso accanto, che ci sembravano scorrere autonomamente sulla carta facendoci perdere il segno? Insegnare ai bambini a usare il vocabolario è fondamentale, per poterlo sfruttare a scuola sia in italiano sia nelle lingue straniere.

Innanzitutto cominciamo a spiegare ai bambini che il vocabolario o dizionario, come lo volete chiamare, è un libro che contiene tutti i vocaboli o parole della lingua italiana. Elencati in comodo e semplice ordine alfabetico. Ogni lingua ha il suo vocabolario, che si usa allo stesso modo, che l'alfabeto segue lo stesso ordine (lasciamo stare paesi come Russia e Giappone o Cina, per quelli affronteremo il problema più avanti, se mai si porrà).

Ora prendiamo il vocabolario. Se la parola che cerchiamo inizia con una lettera compresa tra la A e la F apriamo il libro nella prima parte. Se comincia con la G o le altre lettere comprese fino alla P, cerchiamo di aprirlo nel mezzo. Dalla Q alla Z, invece, bisogna aprire la parte finale. Così sarà semplice trovare a colpo d'occhio la nostra lettera, andando avanti o indietro in base alla pagina che abbiamo aperto.

Negli angoli superiori delle pagine sono contenute la prima e l'ultima parola di ogni pagina. Così possiamo verificare velocemente se la nostra parola si trova lì o se dobbiamo sfogliare, avanti o indietro, il nostro vocabolario. Una volta trovata la pagina con la prima lettera della nostra parola, proseguiamo a cercarla bene seguendo l'alfabeto della seconda, della terza, della quarta. Finché non l'abbiamo trovata. Casa, sarà prima di Cena, ma dopo Cane. Facciamo ai bambini degli esempi pratici e capiranno al volo.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail