Mon Cicci, il cartone animato

Mon Cicci, un gioco e un cartone animato decisamente amatissimi dai bambini di ieri. E anche di oggi.

Mon Cicci

Mon Cicci, un cartone animato e un gioco che tutti i bambini di ogni generazione ed età hanno amato. Forse non tutti sanno che la storia dei Mon Cicci o Monchicchi è nata proprio dalla collezione di bambole. I cartoni animati, ben tre, due americani e uno giapponese, in realtà sono arrivati dopo, in seguito al grande successo dei personaggi tenerissimi e adorabili.

Sul nome dei Mon Cicci ci sono dei dubbi. Perché nella versione italiane si usan parole diverse per indicare bambole e cartoni animati: Mon Cicci, con il nome staccato, indica i pupazzetti, mentre il nome attaccato, Monciccì, viene solitamente utilizzato per indicare i cartoni animati dedicati. Ovviamente possiamo usare entrambi i termini senza problemi, perché l'argomento si comprende comunque.

Come sono nati i Mon Ciccì: le bambole


I Mon Ciccì sono nati in Giappone e prodotti dalla Sekiguchi Corporation a Tokyo. Sono nati il 25 gennaio 1974 grazie al creatore Koichi Sekiguchi, che voleva un personaggio che ispirasse rispetto e protezione dei bambini giapponesi. In Giappone ebbero subito un grande successo, a cui seguirà nel 1980 la serie tv. Dal 1975 le bambole sono state esportate anche all'estero, talvolta con nomi diversi.

Oggi vengono ancora prodotte le bambole giapponesi, esportate per i collezionisti. Sono venduti sempre come gemelli, maschio e femmina, con i nomi di Mon Ciccì e Mon Cicciò. In Giappone c'è anche un museo a loro dedicato. Li potete trovare in vendita anche su Amazon.

Cartoni animati


Sono diversi i cartoni dedicati ai Moncicci:


  • Futago no Monchicchi, del 1980 prodotto da Ashi Production (oggi Production Reed) per la regia di Hiroshi Jinsenji (130 episodi da 6 minuti). In Italia arriva con il titolo di Mon Ciccì, anche con sigla di Cristina D'Avena nell'edizione del 1982 di Canale 5 e poi su DeA Kids.

  • Monchhichis, serie americana prodotta da Hanna-Barbera e trasmessa dal 1983 (solo una stagione da 13 episodi di 24 minuti). Arriva anche in ITalia, sempre con il titolo Mon Ciccì, nel 1988 sulla Rai. Dal 2005 è stato trasmesso anche da Cartoon Network, Boomerang, Boing.

  • Monchicchi, serie animata con pupazzi del 2005, giapponese.

  • shares
  • Mail