Chi è la mamma di Greta Thunberg

Malena Ernman, questo il nome della mamma di Greta, è una nota cantante lirica, che ha rappresentato la Svezia all'Eurovision Song Contest 2009.

Greta Thunberg non è la vera celebrità in famiglia. Prima che questa ragazzina, super speciale, diventasse famosa come attivista ambientale, la vera star era sua madre, Malena Ernman. È un mezzosoprano che ha iniziato la sua carriera cantando in produzioni liriche in Svezia prima di assumere ruoli nei maggiori teatri lirici europei, tra cui lo Staatsoper di Berlino, il Gran Teatre del Liceu di Barcellona e il Theater an der Wien.

Non è tutto, perché la mamma di Greta ha rappresentato la Svezia all'Eurovision Song Contest 2009, cantando "La voix". L'attivismo di sua figlia ha convinto Ernman a frenare le sue esibizioni all'estero a causa delle preoccupazioni sugli effetti climatici del trasporto aereo. Ha scelto dunque per il bene del Pianeta, ma anche per salvaguardare un altro bene importante, il rapporto con Greta, di spostarsi meno.

Il padre di Greta invece è Svante Thunberg, un attore. Con la moglie hanno firmato il libro di memorie, Scenes from the Heart (pubblicato nell’agosto 2018), nel quale si racconta la storia della loro famiglia prima che Greta diventasse famosa in tutto il mondo.

“Da quando Greta ha iniziato i suoi scioperi scolastici molto è cambiato sia per Greta che per la nostra famiglia”

Ha raccontato Malena Ernman, che ha anche un’altra figlia, Beata.

“A Greta fu diagnosticata la sindrome di Asperger, mentre a sua sorella minore Beata un disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). Ad un certo punto la situazione nella famiglia si è stabilizzata, ma c'era un problema a cui non potevano sfuggire, e quello era il cambiamento climatico. Un giorno Greta ne aveva sentito parlare a scuola ed era profondamente scioccato. Consumata dal problema, è riuscita a sensibilizzare la sua famiglia e, più tardi, le persone di tutto il mondo. Greta divenne famosa”.

La mamma è convinta che la forza di volontà dipenda dalla sindrome. Senza Asperger, nulla di tutto ciò sarebbe stato possibile.

  • shares
  • Mail