1 2 3 stella o 1 2 3 stai là?

1 2 3 stella o 1 2 3 stai là? Come recita la filastrocca per il celebre gioco di bambini?

1 2 3 stella o 1 2 3 stai là

1 2 3 stella o 1 2 3 stai là? I The Jackal in un recente video hanno smontato una certezza che ci portavamo dietro da quando eravamo bambini. Tutti abbiamo giocato a Un due tre stella, il gioco in cui un bambino dava le spalle agli altri, recitava la "formula magica" e, girandosi, doveva rimanere indietro tutti coloro che aveva visto muoversi mentre gli altri giocatori erano intenti ad arrivare a prendersi il suo posto. Un gioco divertente, ma forse abbiamo sempre detto la frase di rito sbagliata.

Come è accaduto per la famosa conta Ambarabaciccicoccò, il cui presunto vero testo sarebbe una bufala, che però ci fa riflettere sul significato della filastrocca, ecco che adesso un macigno ci piove in testa su un altro classico per bambini. E se al posto di Un due tre stella avessimo dovuto dire Un due tre stai là? Avrebbe avuto decisamente più senso, non vi pare?

E perché abbiamo sempre detto Stella al posto di Stai là? Alcuni "esperti" sostengono che sia colpa del fatto che il nome del gioco e quindi della frase da pronunciare derivi dal piemontese "Un due tre ste'là", che in dialetto significa proprio stai là, non ti muovere, che se ti vedo ti blocco e ti rimando indietro tenendomi stretto il mio posticino di spalle. Nel resto d'Italia, però, sarebbe diventato stella.

Eppure altri "esperti" sostengono che quando si vince il gioco si debba gridare Stellone, quindi "stella" è corretto. Anche se in questo caso pare si tratti di una variante che non è quella ufficiale del gioco per bambini. Ma una derivazione del nome sbagliato che abbiamo sempre usato. Quindi non appoggia la causa di stella.

1 2 3 stella o 1 2 3 stai là, quale insegnare ai bambini? A voi la scelta, tra nostalgici e rivoluzionari!

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail