Come mettere le luci di Natale

Qualche consiglio per illuminare l’albero di Natale con l’aiuto dei bambini: le decorazioni saranno ancora più belle.

Mettere le luci di Natale con i bambini può essere molto divertenti e poi i piccoli diventano parte attiva nella decorazione della casa e si sentono più importanti. Come si fa? La prima cosa è verificare che luci che avete a disposizione siano funzionanti, quindi attaccatele alla corrente per vedere se qualcuna si è bruciata. Questo passaggio lo fanno i genitori, così come è sempre compito loro la sostituzione delle lampadine.

Siete pronti? Ora potete iniziare la vostra impresa. Ci sono due scuole di pensiero: c’è chi le luci le mette prima e poi appende le palline e chi invece le mette dopo per illuminare solo la zona desiderata. Ciò che conta è la distribuzione. Se dovete illuminare tutto l’albero in modo uniforme avete bisogno di un filo da 100 punti luce ogni 30 cm di altezza dell’albero, se invece si desidera un albero più soft, potete metterne meno o almeno metterle solo negli angoli strategici, quelli che si vedono.

Il bambino può srotolare il filo e passarvelo oppure potreste farlo salire su una sedia: le luci si mettono sempre partendo dall’alto e poi si scende. Fissate l’estremità in alto e poi date al piccolo il compito di distribuire le lucine. Un altro sistema per addobbare l’albero è avvolgere i rami con i fili luminosi. È utile soprattutto se desideri illuminare alcune decorazioni specifiche, come quelle realizzate dai piccoli di casa.

  • shares
  • Mail