Kate Middleton confessa: "Posare dopo il parto con George neonato? Terrificante"

Kate Middleton ha partecipato al podcast indipendente “Happy Mum, Happy Baby” raccontando di come sia stato terribile posare davanti all'ospedale per le foto con George.

Kate Middleton

Kate Middleton ha partecipato al podcast indipendente “Happy Mum, Happy Baby” e ha parlato della sua vita privata come mai aveva fatto prima, raccontando di cosa vuol dire essere la mamma di tre bambini piccoli e dei sensi di colpa con cui convive, come tutte le madri del mondo. Kate Middleton ha una grossa responsabilità nella famiglia reale e lei lo sa bene, continua a mantenere un basso profilo ma anche a dimostrarsi sempre affidabile, presente e amorevole. Una dote rara che ce la apprezzare ogni giorno di più.

Il podcast indipendente “Happy Mum, Happy Baby” serve per sensibilizzare le mamme e a trovare conforto nelle esperienze degli altri: a volte ci convinciamo che certe cose accadano solo a noi e ci sentiamo inadeguate e tristi, ma in realtà accomunano un po’ tutte anche se c’è sempre timore a mostrarsi fragili.

Il 22 luglio 2013, con la nascita di George, Kate Middleton è diventata mamma per la prima volta, tutti si ricordano di lei e William con il loro piccolino nelle scale della Lindo Wing, l’ala privata del St. Mary’s Hospital di Londra, posare per i fotografi. Una scelta coraggiosa, rifatta poi per la nascita di Charlotte e Louis, e di cui Kate parla apertamente solo adesso.

“È stato leggermente terrificante. Tutti erano stati così bendisposti e sia io che William sapevamo che questo era qualcosa di cui tutti erano entusiasti, siamo estremamente grati per il supporto che le persone ci hanno mostrato e per noi era importante condividere con loro quella gioia, ma allo stesso tempo avevamo un neonato, eravamo genitori inesperti, con l’incertezza di ciò che significava, quindi c’era ogni sorta di emozioni contrastanti”.

Kate Middleton

Una scelta coraggiosa e costata molta fatica ma vedere William con suo figlio e sua moglie, era qualcosa che serviva al popolo inglese e probabilmente anche al marito e a tutta la royal family. Dimostrava che c’era un futuro da vivere, che la famiglia si stava allargando e che si doveva andare avanti, senza dimenticare il passato e le tradizioni. Kate ha compreso appieno l’importanza di tutto questo e questo le fa onore.

La duchessa ha raccontato della paura di William di diventare papà e di come ci sia voluto del tempo per sistemarsi dopo l’arrivo di George, ma anche di come siano stati felici di mettere al mondo altri due bimbi. Ha raccontato della terribile nausea durante le sue gravidanze e anche di essere ricorsa all’auto ipnosi per superare i momenti più bui.

  • shares
  • Mail