Seguici su

Sicurezza bambini

Seggiolino anti abbandono, sanzioni dal 6 marzo per chi non li usa

Dal 6 marzo scattano le sanzioni per chi non usa in auto i seggiolini anti abbandono: ecco cosa dovete sapere.

Seggiolino anti abbandono

[related layout=”left” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/203350/normativa-seggiolini-auto-2019″][/related]Seggiolino anti abbandono, dal 6 marzo partono le multe per tutti coloro che non utilizzeranno un sistema anti abbandono in auto. La legge 157 del 19 dicembre 2019 ha concesso a genitori, nonni e tutti coloro che trasportano in macchina bambini con età inferiore ai 4 anni fino a questo giorno per dotarsi di questo sistema che vuole proteggere i più piccoli. La decisione di introdurre questi sistemi è arrivata per evitare nuovi casi di bambini dimenticati accidentalmente in auto dai genitori. Molto spesso i poveri piccoli sono morti all’interno dell’auto.

Chi non si è dotato dei sistemi di anti abbandono, dal 6 marzo 2020 rischia una multa che va da 81 a 326 euro, la stessa che viene inflitta a chi non usa in auto le cinture di sicurezza. Automobile.it ricorda che in caso di recidiva in due anni è prevista anche la sospensione della patente, da un minimo di 15 giorni a un massimo di due mesi.

Se all’inizio la stessa legge prevedeva una detrazione fiscale fino a 200 euro, al momento l’unico incentivo è un bonus di 30 euro: per poterlo ottenere bisogna registrarsi al sito Bonuseggiolino.it, con le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID). Attenzione, però, il voucher è spendibile solo nei negozi registrati in piattaforma. Chi lo ha comprato altrove, può richiedere entro 60 giorni il rimborso con scontrino o ricevuta fiscale e autocertificazione sul modello disponibile online.

Come funziona il dispositivo anti abbandono?

Il seggiolino funziona tramite un dispositivo collegato a un sensore e collegato tramite Bluetooth allo smartphone del conducente. Quando questo scende dal mezzo e lo chiude, la connessione si disattiva e viene inviato un messaggio d’allarme al cellulare. Se il dispositivo è silenzioso, il messaggio viene inviato ad altri collegati (ad esempio gli altri famigliari del bambino).

Il sistema si attiva non appena il bambino si mette seduto sul seggiolino.

Foto iStock

Leggi anche

ragazza universitaria ragazza universitaria
Scuola2 giorni ago

Come affrontare il trasferimento in una nuova scuola

In questo articolo forniremo qualche consiglio per affrontare al meglio il trasferimento in una nuova scuola. Affrontare il trasferimento in...

bambino studia matematica bambino studia matematica
Scuola4 giorni ago

Affrontare le difficoltà in matematica: consigli per i genitori

In questo articolo, forniremo alcuni consigli utili per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà in matematica dei loro figli....

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola6 giorni ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola1 settimana ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola2 settimane ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola2 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola3 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola3 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola3 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola4 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola4 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...