Come far visita ai nonni in tutta sicurezza

Quali sono le regole per fare visita ai nonni durante la fase 2? Ecco il decalogo della Regione Lombardia.

biglietto festa dei nonni

Siamo ufficialmente entrati nella fase 2 e ciò significa per molti nipoti poter riabbracciare i nonni. Attenzione, però, perché il virus non è ancora stato sconfitto, gli anziani sono soggetti fragili, soprattutto se soffrono di più patologie, e i bambini sono un vettore di Covid-19 estremamente pericoloso. Quindi via libera alle visite ma con le dovute precauzioni.

Sulla pagina Facebook del governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana ci sono dieci consigli pratici per far visita alle persone che amiamo, quindi ai nonni, soprattutto se fanno parte di una categoria a rischio. Vediamo insieme quali sono?


  • In caso di sintomi influenzali anche minimi, meglio posticipare la visita
  • Incontra i tuoi cari da solo o in presenza di un solo bambino
  • Se i tuoi bimbi fanno visita ai nonni non devono aver avuto contatti ravvicinati con coetanei o altre persone, almeno nella settimana precedente all'incontro.
  • Meglio 1 solo incontro lungo e non 2 incontri brevi
  • Se puoi organizza l'incontro all'aperto o in un ambiente ben areato.
  • Mantieni sempre la distanza di almeno un metro e indossa la mascherina per tutto il tempo, lavandoti accuratamente le mani prima e dopo la visita.
  • Evita di consumare alimenti in compagnia dei nonni e di fermarti a pranzo o a cena.
  • Non lasciare i bambini a casa dei nonni per un tempo prolungato o continuativo per giorni.
  • Fatti carico delle commissioni dei tuoi anziani e aiutali nella ricerca dei servizi di emergenza e di consegna a domicilio, spiegando loro anche come fare videochiamate.
  • Se ritieni, porta in regalo qualcosa di emotivamente significante

  • shares
  • Mail