Coronavirus: esami di terza media online

Il Governo ha scelto la via della prudenza: gli esami di terza media saranno online e gli alunni dovranno preparare una tesina da discutere in video conferenza.

esami di terza media online

Questo strano anno scolastico volge al termine e ci si avvia verso gli esami di terza media che, occasionalmente, si svolgeranno online. La fase 2 dell’emergenza Coronavirus è entrata nel vivo ma se per molte attività si è scelto di riaprire, la scuola continuerà a rimanere chiusa e si continuerà a fare tutto online, anche gli esami. La via della prudenza è senza dubbio la strada migliore dato che nelle classi si potrebbero creare dei nuovi e pericolosi focolai.

Ma come gli svolgeranno gli esami di terza media? Secondo le disposizioni della ministra Lucia Azzolina l’esame si farà in forma telematica, gli alunni dovranno preparare una tesina che, successivamente, si dovrà discutere in video conferenza con gli insegnanti.

Per gli esami di Stato delle scuole superiori si è scelto di farli in presenza, ma per le scuole medie il Governo è stato irremovibile e, tutto sommato, la via della prudenza noi la sosteniamo perché è la cosa più sicura per tutti.

Il classico esame con prove scritte di italiano, matematica e inglese sarà sostituito da una tesina, che varrà a tutti gli effetti come prova di valutazione per gli esami di terza media. Il tema della tesina sarà scelto dagli insegnanti e potrà essere presentato in vari modi: testo scritto, presentazione multimediale, mappa o insieme di mappe, filmato, produzione artistica o tecnicopratica o strumentale.

La data ultima per completare gli esami di terza media sarà il 30 giugno. Entro questa data gli insegnanti dovranno assegnare gli argomenti delle tesine, gli alunni dovranno presentarle e discuterle online con il consiglio di classe e successivamente ci sarà lo scrutinio finale.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail