Meghan Markle e il principe Harry sono sempre più lontani dalla royal family. Proprio in questi giorni stanno venendo fuori tante recriminazioni da parte dei Sussex che accusano la famiglia reale di tante cose accadute tra il 2018 e il 2019. Ma andiamo con ordine: i Sussex hanno fatto causa al tabloid The Mail on Sunday per aver pubblicato delle parti di una lettera che Meghan aveva scritto al padre nel 2018, violando quindi il suo diritto alla privacy.

Questa causa però sta facendo emergere tanti altri dettagli che poi sono tutte le motivazioni che hanno costretto Harry a scegliere tra la sua famiglia e la moglie. Una delle rivelazioni più scottanti è sicuramente il fatto che Meghan non si è sentita protetta dalla famiglia reale durante la gravidanza. Non sappiamo esattamente quale sia stato il problema, è vero che attorno alla gravidanza c’è stato tanto gossip, ma in fondo è quello che accade a tutti i personaggi pubblici. E poi Meghan spendeva tantissimo in vestiti in quel periodo ed è normale che, in qualche modo, si esponesse a qualche critica. Pare che la questione cruciale sia il fatto che lei sia stata accusata di abbandonato il padre malato in ospedale (dopo averlo escluso dal matrimonio). L’attacco dei media britannici e l’impossibilità a difendersi avrebbero causato in Meghan un ”disagio emotivo e danni alla sua salute mentale”.

L’ex attrice si è inviperita con la Corona britannica anche sul divieto di lavorare e guadagnare, perché lei non poteva e Eugenie e Beatrice di York sì? Perché Zara Tindall e i principi Andrea e Edoardo si e a lei era invece negato? Una questione delicata ma che in fondo si sapeva già da prima, d’altronde lei ha lasciato “Suits” per sposare il suo bel principe…

E per finire l’ultima invettiva riguarda la questione economica. Meghan ha dichiarato che il suo matrimonio abbia fruttato un milione di sterline per la Corona britannica e la Nazione. E per questo motivo non dovrebbero attaccarsi così tanto ai fondi dei contribuenti usati da loro per ristrutturare residenza di Frogmore Cottage che, tra l’altro, non è mai stata utilizzata, dato che si sono trasferiti a Los Angeles.

Situazioni un po’ spiacevoli che si potevano risolvere sul momento invece di farlo a distanza di due e tre anni e a mezzo stampa. Fare parte della royal family comportava delle regole e si sapevano.

via | vogue

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Celebrità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

George, Charlotte e Louis nel primo video ufficiale