Il peso dei bambini è importantissimo e spesso i genitori non se ne rendono conto e non notano i chili di troppo: due bambini su dieci (20%) in Italia sono in sovrappeso e uno su dieci (10%) è obeso, con una tendenza crescente dal Nord al Sud. E se questo quadro è preoccupante, lo diventa ancora di se si pensa che fascia più colpita è quella che parte dai 6 anni e il 50% dei bambini e degli adolescenti obesi sarà così anche in età adulta.

Lo ha spiegato Lisa Mariotti, nutrizionista pediatrica del dipartimento di Medicina dell’Infanzia e dell’Età Evolutiva ASST Fatebenefratelli-Sacco di Milano, nonché referente della Società Italiana di pediatria preventiva e sociale (Sipps).

“Un bambino su venti ha dei livelli alti di glicemia con una sindrome prediabete. Il 30% ha livelli alti di colesterolo e trigliceridi, quindi è esposto alla sindrome metabolica e anche a un’incidenza di arteriosclerosi. Sempre il 30% dei bambini obesi ha un primo danno a livello epatico con il fegato ingrossato. Il 10% mostra già dei lievi livelli di ipertensione arteriosa. Inoltre- prosegue la nutrizionista- i rischi per questi bambini sono: complicanze gastrointestinali, respiratorie, ortopediche e psicosociali”.

Non è un problema solo italiano, ma riguarda molti paesi del Sud Europa e in particolare: Italia, Spagna, Grecia e Malta.

Per aiutarti a strutturare una dieta sana puoi usare Nutripiatto, che può essere anche un gioco per i bambini.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Salute Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

PAW Patrol | Laviamoci le mani insieme