La privacy prima di tutto. Il principe Harry e la moglie Meghan Markle hanno denunciato alcuni paparazzi di Los Angeles per delle foto di Archie, scattate senza permesso e diffuse alla stampa. Harry e Meghan hanno scelto di lasciare il Regno Unito anche per poter avere un po’ di privacy e far crescere il loro bambino più libero e senza pressioni. Dopo un breve periodo in Canada i Sussex si sono stabiliti in California, in una villa privata e protetta.

Qualche settimana fa però il Daily Mail ha rivelato il loro indirizzo e da allora i paparazzi si sono appostati nei pressi della loro abitazione per cercare di catturare qualche nuova foto di Archie. I Sussex pare vivano da qualche mese nella tenuta di Beverly Hills di Tyler Perry, una casa che si trova in una zona residenziale, insieme ad altre dimore, tutte recintate e controllate dalla sicurezza, e quindi molto sicure.

I paparazzi si sono spinti fino alla recinzione nella speranza di scattare qualche foto. Non contenti, e probabilmente anche non soddisfatti, hanno cambiato strategia e hanno optato per i droni. Una foto è stata fatta e pare che i giornali siano interessati ad acquistarla, facendola passare però come una foto scattata a Malibù a un evento pubblico.

I Sussex però non hanno partecipato a un evento pubblico con Archie da quando si sono trasferiti in America e quindi sostengono che si tratti di una foto rubata e scattata con un drone.

Harry e Meghan hanno denunciato i paparazzi e hanno messo in guardia anche i giornali, spiegando che la foto è stata scattata illegalmente e che pubblicare foto dei bambini senza il consenso dei genitori è un reato.

via | ansa

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Celebrità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

George, Charlotte e Louis nel primo video ufficiale