Dalla Liguria alla Sicilia in bicicletta per comprare la carrozzina a un bambino malato di Sma

Filippo Richeri ha deciso di pedalare dalla Liguria alla Sicilia per raccogliere i fondi necessari per acquistare una super carrozzina per Guido, un bambino di 3 anni malato di Sma.

ride4guidino

Guido è un bambino di tre anni malato di Sma (Atrofia Muscolare Spinale), una malattia degenerativa che colpisce un bambino su 10.000 e che provoca la degenerazione dei motoneuroni. Cure per la Sma ad oggi non ce ne sono, ma è possibile migliorare il più possibile la qualità della vita di questi bambini. Per Guido serviva una carrozzina elettrica performante e tecnologica e un ragazzo di Savona, ha deciso di impegnarsi per comprarla grazie a una raccolta fondi e ad un’iniziativa molto carina.

Filippo Richeri ha deciso di pedalare dalla Liguria alla Sicilia per raccogliere i fondi necessari per acquistare una super carrozzina per Guido. Un viaggio di 10 giorni con l’obiettivo di raccogliere 5000 euro. L’iniziativa però ha avuto un successo incredibile e la raccolta fondi su Gofundme ha già superato i 40,000 euro. Filippo è partito il 29 luglio da Calice Ligure, suo paese natale, in provincia di Savona e l’arrivo – caldo permettendo - è previsto per il prossimo 7 agosto a Noto, in provincia di Siracusa, in Sicilia.

A Guido è stata diagnosticata la Sma due anni fa, quando aveva solo 10 mesi e sin da subito Filippo Richeri e altri amici hanno cercato di aiutare lui e la sua famiglia a sostenere le tante spese che comportano patologie di questo tipo. Stavolta Filippo Richeri voleva di più e grazie ai social è riuscito non solo ad acquistare la carrozzina ma anche a sensibilizzare tante persone sulle patologie degenerative dei bambini.

Grazie all’hashtag #ride4guidino Filippo si è fatto conoscere, ha ottenuto tante donazioni su Gofundme ma anche appoggio nel suo viaggio in bicicletta. Tante persone lo accompagnano lungo le tappe, altre lo accolgono nei luoghi di arrivo. Per l’arrivo a Noto, il sindaco gli ha promesso una festa e un banchetto per celebrare la conclusione di questa impresa.

In bocca al lupo a Filippo per la sua avventura!

  • shares
  • Mail