Mamma ho perso l’aereo, il film da vedere in famiglia

Tutto quello che c'è da sapere su Mamma ho perso l’aereo, un film per le famiglie da vedere e rivedere.

Mamma ho perso l’aereo

"Mamma ho perso l’aereo" è uno dei film per famiglie da vedere e rivedere. Degli anni Novanta, ha segnato la popolarità dell'attore Macaulay Culkin, che ha avuto molti problemi causati proprio dalla notorietà improvvisa derivante dal successo di questo film e dal sequel. Oltre a "Home Alone", titolo originale del film del 1990 diretto da Chris Columbus, l'attore ha girato due anni dopo "Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York", dello stesso regista.

Il film è ambientato a Chicago, nell'Illinois. La famiglia McCallister si prepara a partire per le vacanze di Natale a Parigi. Ma quel giorno nella fretta dimenticano a casa il figlio più piccolo, Kevin. E se ne accorgono solamente quando salgono a bordo dell'aereo. Inizia una rincorsa frenetica nel tentativo di tornare indietro, mentre il bambino a casa all'inizio è decisamente felice di poter fare quello che vuole. Ma presto dovrà affrontare una situazione più grande di lui.

Due ladri hanno preso di mira il quartiere. E sapendo che l'intera famiglia è partita, vanno all'attacco per poter derubare l'abitazione che credono vuota. Anche quando si rendono conto che a casa è rimasto un bambino, pensano che sarà assolutamente un gioco da ragazzi. E progettano il colpo per la vigilia di Natale. Ma non sanno con chi hanno a che fare, perché Kevin darà loro del filo da torcere. Mentre la mamma e il papà cercano di tornare il prima possibile indietro. A fatica, però, visto che a Natale non si trova un volo disponibile.

Un film per la famiglia che negli anni Novanta è stato campione d'incassi della stagione invernale negli States, rimanendo saldo al primo posto dal 16 novembre 1990 al 7 febbraio 1991. In Italia è arrivato nella stagione 1990-1991. Più di 13 milioni di telespettatori lo hanno visto l'11 ottobre 1993 in prima visione su Canale 5.

Da allora è uno dei film di Natale per eccellenza.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail