Il ruolo di Kate Middleton all’interno della Famiglia Reale sta diventando sempre più importante. Da qualche anno una delle sue occupazioni principali è essere di supporto alle mamme e alle famiglie, offrire aiuto e consigli e fare rete con tutte le realtà del Regno Unito che si occupano di infanzia.

Qualche giorno fa la Duchessa di Cambridge ha incontrato un gruppo di genitori a Battersea Park, vicino alla scuola che frequentano George e Charlotte. Insieme ai genitori ha discusso dei programmi di sostegno alle famiglie e del volontariato peer-to-peer. L’aiuto migliore per i genitori e le famiglie può arrivare da chi c’è già passato, da altri genitori che sulla loro pelle hanno vissuto certe esperienze.

Kate Middleton è una mamma di tre bambini e quindi riesce a comprendere bene le difficoltà delle altre mamme. Il suo è sicuramente un punto di vista privilegiato, ma è bellissimo vedere l’impegno che mette in questi progetti dedicati ai bambini e alle famiglie.

L’incontro a Battersea Park era incentrato sul volontariato peer-to-peer. Un aiuto alla pari, senza gerarchie in cui ognuno aiuta gli altri secondo la propria esperienza, ed è anche pronto a ricevere aiuto.

Sul profilo Instagram di Kensington Palace hanno scritto: [quote layout=”big” cite=”Kensington Palace]“La duchessa di Cambridge ha trascorso la giornata ascoltando l’importanza dei programmi di sostegno promossi dai genitori. Dopo una videochiamata con esperti del settore, la Duchessa si è recata a Battersea Park a Londra per ascoltare direttamente dai genitori e dai volontari le loro esperienze di sostegno da genitore a genitore. In tutto il Regno Unito ci sono diverse migliaia di genitori che usano il loro tempo, esperienza e conoscenza per aiutare altri genitori e famiglie. Questa mattina Sua Altezza Reale ha parlato con rappresentanti e volontari di diverse organizzazioni che gestiscono programmi di supporto tra pari a proposito dei loro servizi e dell’impatto che il COVID-19 sta avendo sulle famiglie in tutto il Paese. I volontari possono fornire un aiuto prezioso nel sostenere il benessere emotivo dei genitori, il che è particolarmente importante dato che i problemi di salute mentale materna colpiscono almeno 1 donna su 10 durante la gravidanza o la prima infanzia”.[/quote]

Kate Middleton abbina sempre i fatti alle parole e nel corso di questi mesi ha fatto tante cose. Dalle conferenze online durante il lockdown alla piattaforma online Tiny Happy People, passando poi per tutte le iniziative benefiche. Nei mesi scorsi ha confezionato pacchi di pasta con tutta la sua famiglia, ha distribuito pacchi ad alcuni anziani insieme a William, George e Charlotte e tanto altro.

Visualizza questo post su Instagram

The Duchess of Cambridge spent today hearing about the importance of parent-powered 🤝 support programmes. Following a videocall with experts in the field, The Duchess headed to Battersea Park in London to hear from parents and peer supporters directly about their experiences of parent-to-parent support. Across the UK there are many thousands of parents who use their time, experience and knowledge to support other parents and families. This morning Her Royal Highness spoke with representatives and volunteers from different organisations 📞 who run peer-to-peer support programmes about their services and the impact that COVID-19 is having on families across the country, including: • @homestartuk Parents 1st UK Island House Charity Community Parent Programme @blackpoolbetterstart @nctcharity Applied Research Collaboration North West coast Coram Family and Childcare @leedsdads • Peer supporters can provide valuable help in supporting parents’ emotional wellbeing, which is particularly important given that maternal mental health issues affect at least 1 in 10 women during pregnancy or early parenthood.

Un post condiviso da Duke and Duchess of Cambridge (@kensingtonroyal) in data:

Foto Instagram kensingtonroyal

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Celebrità Leggi tutto