Dieta vegana a misura di bambino

Può un libro cambiare un aspetto importante della nostra vita? Nel mio caso sì, infatti è stata la lettura del libro The China Study la molla che mi ha spinta a iniziare l'esperimento della dieta vegana tra le mura domestiche. Questo libro parla di ricerche su larga scala che hanno dimostrato il legame tra l'assunzione eccessiva di proteine animali e le principali malattie (cancro in primis). Per ridurre le proteine animali nell'alimentazione della mia famiglia, mi sono avvicinata all'universo vegan, decidendo però di circoscrivere questo stile alimentare solo all'ambito domestico, quindi da alcuni mesi in casa nostra la cucina è diventata esclusivamente vegana.

Per chi non lo sapesse, la differenza tra l'alimentazione vegetariana e quella vegana, è che nel primo caso la dieta include formaggio e uova, invece i vegani mangiano esclusivamente vegetali. Ovviamente entrambi i tipi di alimentazione escludono carne e pesce.

La cosa bella è che mio marito e io abbiamo letto questo libro insieme, quindi non c'è stato bisogno che uno dei due convincesse il partner a cambiare modo di mangiare, perché entrambi volevamo tentare l'esperimento; ormai andiamo avanti da alcuni mesi e io mi diverto a scovare ricette sempre nuove per cucinare le verdure e a "veganizzare" le ricette che non lo sono. Dato che si tratta di una cucina per me ancora tutta da scoprire, di volta in volta testiamo le varie preparazioni per scoprire quali sono più gradite dalla famiglia.

Per fortuna mia figlia ha sempre mangiato le verdure, quindi sono avvantaggiata, e ora continua a gradire (quasi) tutto quello che metto in tavola e ad aiutarmi a cucinare i biscotti "veganizzati" per la prima colazione. Dato che siamo vegani solo dentro casa, mia figlia mangia un pasto "onnivoro" al giorno all'asilo e anche noi genitori a pranzo mangiamo un pasto vegetariano, anche perché in mensa o al bar è difficile trovare piatti vegani, al massimo si trovano preparazioni vegetariane, che ci vanno comunque bene.

I vantaggi visibili che ho riscontrato personalmente finora sono tre: la perdita di qualche kg di peso (anche se non era il mio scopo, fa sempre piacere), la completa scomparsa della stitichezza che mi affliggeva da sempre e la normalizzazione dei miei livelli di colesterolo senza l'assunzione di alcun farmaco. Comunque penso che la dieta vegana presenti molti altri vantaggi, anche se non immediatamente verificabili, e spero in questo modo di contribuire alla buona salute della mia famiglia.

  • shares
  • Mail