I sintomi delle allergie alimentari più comuni nei bambini

sintomi delle allergie alimentari

Le allergie alimentari sono delle reazioni avverse ad alimenti che all'improvviso devono essere tolti dall'alimentazione dei bambini, per evitare spiacevoli disturbi. In pratica il sistema immunitario interviene per proteggere l'organismo da quello che lui considera un vero e proprio nemico, non riconoscendolo, dunque, come semplice cibo, alimento.

Le allergie alimentari nei bambini possono essere più o meno gravi, arrivando anche a causare shock anafilattico, oppure possono manifestarsi con calma nel tempo e risultare meno violente, ma non per questo meno fastidiose, soprattutto per i piccoli che ne soffrono. Negli ultimi tempi, purtroppo, le allergie alimentari tra i bambini sono aumentate.

Le allergie alimentari in età pediatrica sono davvero molto frequenti e possono colpire anche i bambini molto piccoli, sin dal primo anno di vita. La più frequente è l'allergia da lattosio, anche se ne esistono davvero molte altre, come l'allergia alle arachidi, al pesce e alle uova. Ma quali sono i sintomi delle allergie alimentari nei bambini?

I sintomi possono essere davvero molti: ci potrebbero essere macchie sulla pelle, oppure disturbi all'apparato respiratorio piuttosto che all'apparato gastrointestinale, oltre che problemi all'apparago cardiocircolatorio o al sistema nervoso.

Il piccolo potrebbe soffrire di rinite, di naso che cola, di tosse, di asma e altri problemi respiratori, oltre che di alcune forme di orticaria, di dermatite atopica, di diarrea cronica, di colite, di sangue nelle feci. Ma potrebbe anche manifestarsi scarso accrescimento e, nei casi più gravi, anche shock anafilattico, reazione che richiede un intervento immediato.

Se notate che uno di questi sintomi si manifesta molto spesso, tenete traccia di quello che ha mangiato il bambino quel giorno e nei giorni precedenti e riferite tutto al vostro pediatra.

Via | Allergie e bambini

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail