Le controindicazioni della tisana al finocchietto per alleviare le coliche ai neonati

tisana al finocchietto

La tisana al finocchietto viene spesso associata ad un rimedio naturale per poter far passare le coliche ai neonati. Questa tisana vanta proprietà digestive, oltre che favorire la produzione del latte nelle donne in dolce attesa. Tantissime le proprietà benefiche, ma anche le controindicazioni che si accompagnano a quella che si presenta come un'innocua tisana.

Di recente, tra l'altro, la tisana al finocchietto è stata sconsigliata sia alle donne in dolce attesa sia ai bambini con meno di 4 anni, per uno studio che ha puntato il dito contro l'estragolo una sostanza che si trova nei semi di finocchio e che potrebbe risultare potenzialmente cancerogena. Uno studio che pone dunque in cattiva luce questo rimedio naturale.

Ovviamente in merito alla pericolosità o meno delle tisane al finocchietto e al finocchio esistono moltissime opinioni contrastanti, anche perché la pianta contiene anche importanti sostanze anticancerogene. Ma il dubbio è lecito: è bene somministrare ai neonati delle tisane a base di queste o altre piante?

Le coliche nei neonati solitamente scompaiono dopo i primi mesi di vita, difficile che arrivino ai sei mesi, quando il piccolo comincia ad essere svezzato. L'Organizzazione Mondiale della Sanità fino a questa età prevede che il bambino si nutra solamente di latte materno o artificiale e di nient'altro. Acqua, camomilla e altre tisane, salvo diversa prescrizione del medico, andrebbero evitate, perché superflue: l'organismo del bambino è formato per digerire il latte, non altre sostanze.

Per alleviare le coliche nei neonati, tali sostanze naturali andrebbero assunte dalla mamma che allatta, insieme ad un'alimentazione efficace per evitare questo fastidioso disturbo che causa pianti acutissimi e improvvisi: i benefici passerebbero attraverso il suo latte. Meglio evitare di dare la tisana al finocchietto ai bambini così piccoli, così come ogni altra tisana!

Via | Informasalus

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail