Curare la febbre in gravidanza con i farmaci consentiti e rimedi naturali

La febbre in gravidanza non può essere considerata o trattata come un semplice malanno di stagione normale per la donna non incinta. Questo infatti può essere un sintomo e un campanello di allarme che qualcosa non sta andando nel verso giusto, o di qualche mancanza che l'organismo in dolce attesa sta manifestando proprio con la febbre. In ogni caso la prima cosa da fare per restare tranquille, e in special modo se la temperatura corporea è molto alta, è quella di chiamare il ginecologo, chiedere consiglio al telefono o una visita tempestiva se la temperatura è troppo elevata.

La febbre in gravidanza si può curare con alcuni farmaci consentiti, tra questa la Tachipirina, che è uno dei pochi farmaci permessi in dolce attesa. Non vi consigliamo assolutamente però, soprattutto in questi mesi di gestazione così delicati, di praticare l'auto-medicazione o di affidarvi ai consigli delle amiche e delle parenti. Infatti anche per quella che può sembrare una banale febbre ci vuole quanto meno l'approvazione e il consiglio dello specialista prima di fare ricorso a rimedi omeopatici o a medicinali, anche se consentiti. E adesso vi spiegheremo il perchè.

Una leggera febbre non deve allarmare: la temperatura corporea della mamma in gravidanza è solitamente più alta del normale di uno o due gradi, fino ad arrivare a 37,1 o 37,2. La cosa ideale da fare è misurarsi la temperatura un giorno qualsiasi quando non si avverte malessere, per calcolare la temperatura normale del nostro corpo in dolce attesa.

Al contrario sopra i 38 gradi, dobbiamo essere molto scrupolose, la febbre alta può essere infatti davvero rischiosa, non tanto per la mamma ma per il bimbo che sta crescendo in utero. Una temperatura del corpo troppo elevata attiva il meccanismo delle difese immunitarie della futura mamma, che possono portare anche a contrazioni precoci fuori dal termine previsto, in qualsiasi periodo della gravidanza, realmente pericoloso se troppo presto. Proprio per questo è importantissimo e fondamentale consultare il medico di fiducia, che vi prescriverà un medicinale febbrifugo non rischioso per il piccolo, per abbassare al più presto la febbre.

Via | Ginecologo.it

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail