Il raffreddore nel neonato: come combattere il naso chiuso con rimedi naturali

raffreddore nel neonato

Il raffreddore nel neonato mette in allarme i genitori, che devono stare tranquilli: i piccoli sono dei veri e propri ricettacoli per i virus, anche se i primi che colpiscono i nostri cuccioli ci possono creare un po' d'ansia. Come fare a trattare il raffreddore nei neonati?

Come accade per il naso chiuso delle donne in dolce attesa, anche per il raffreddore del neonato possiamo usare tantissimi rimedi utili. Ovviamente al primo raffreddore del piccolo sarà bene recarsi subito dal pediatra, soprattutto se è presente anche un po' di tosse e di catarro nei bronchi. Altrimenti, se si tratta di un normale raffreddore, con solo il naso chiuso, ecco tanti rimedi per farlo stare meglio!

Il naso chiuso o che cola può dare molto fastidio al neonato, che potrebbe apparire irritato, un po' più agitato del solito: il raffreddore potrebbe anche causare problemi a respirare e dargli disturbi nella suzione del latte materno o artificiale da biberon.

Per poter aprire un po' le vie nasali del neonato, potete usare un piccolo aspiratore che si può acquistare in farmacia: prima dovrete inserire nel naso del piccolo un po' di soluzione fisiologica, per permettere al muco di diventare un po' più fluido, oltre che per pulire il nasino, e poi aspirarlo con delicatezza (esistono anche pompette).

PEr permettere al piccolo di respirare un po' meglio, potete inserire nella sua cameretta un vaporizzatore con olii essenziali di olio 31, di menta o eucalipto. Un neonato con il raffreddore può tranquillamente uscire di casa: nella stagione invernale nelle ore più calde della giornata, in quella estiva nelle ore più fresche. Ricordatevi anche di cambiare spesso aria alla stanza dove riposa!

Foto | da Flickr di nateandmiranda

Via | Inerboristeria

  • shares
  • Mail