Cos'è la beta hcg e cosa indica se alta o bassa?

In gravidanza si imparano più termini medici che in tutta una vita da donna comune e non incinta. Le mamme che aspettano il secondo bambino lo sanno bene, ormai sono passate dal tunnel di terminologie ermetiche che caratterizzano i primi mesi di gestazione. Un linguaggio che ginecologi usano come se stessero parlando di acqua calda e che le future mamme navigate si scambiano con perfetta nonchalance. Vi sarete chieste almeno una volta nella vita, ma cosa sono queste benedette Beta hcg di cui si parla tanto le prime settimane? Cerchiamo di rispondere in parole semplici e umane.

La Beta HCG (Gonadotropina Corionica Umana) è uno degli ormoni più importanti dell'attesa, è proprio per questo ormone che il test di gravidanza è risultato positivo. Detto infatti anche l’ormone della gravidanza, la sua presenza è la certezza che siete incinte. A cosa serve? Scopriamo i suoi preziosi compiti e che pericoli ci sono quando i livelli sono bassi o troppo alti.

La Beta hgc, l'ormone della gravidanza è indispensabile per il buon proseguimento della gestazione, mantiene infatti la muscolatura uterina liscia e rilassata in modo da permettere un buon avanzare della gravidanza, lavora con gli estrogeni per permettere l'aumento del volume uterino, aiutare la formazione corretta della placenta e quindi la nutrizione del bambino e rallenta le attività dell’intestino in modo da assorbire più sostanze nutritive.

Se l'esame per le Beta mostra valori bassi tra le cause più comuni ci sono un semplice ritardo di concepimento, e quindi bisogna ripetere le analisi più avanti, o un impianto in utero dell'embrione non andato a buon fine. Non preoccupatevi però nella maggior parte dei casi si tratta di aver effettuato il test troppo presto, i valori di questo ormone si sviluppano dopo almeno 20 giorni dal concepimento.

In caso di beta più alte del normale, consultate il ginelogo, potreste aspettare due o più gemelli! In alcuni casi rarissimi, se le beta alte sono state notate nel secondo mese di gravidanza possono essere associate anche alla patologia della mola vescicolare.

Via | Beta Hcg

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail