Imparare la geografia con mamma e papà con un gioco divertente

La geografia è un osso duro per moltissimi ragazzi, ma grazie a dei giochi di società e da tavolo che i genitori possono imparare con loro tutto quello che c'è da sapere sui paesi più importanti del mondo.

giochi in scatola classici

Per i nostri bambini e i nostri ragazzi non sempre è facile imparare le materie di studio a scuola, anche perché spesso vengono proposte in maniera troppo istituzionale e talvolta, purtroppo, anche troppo noiosa. Per questo dobbiamo darci da fare a casa per aiutarli nelle materie più ostiche, quelle con cui hanno maggiori difficoltà.

Oltre a stare vicino ai bambini quando fanno i loro compiti (che male non fa ai grandi, che così possono imparare di nuovo tutto quello che nel frattempo hanno dimenticato!), possiamo cercare di coinvolgerli nell'apprendimento attraverso giochi da tavola e di società che possono farli divertire, mentre apprendono nozioni importanti.

Se la materia di studio più difficile per i vostri bimbi è la geografia, vi consigliamo allora un gioco da tavola che si basi proprio su questo argomento, come ad esempio "Un mondo di bandiere" di Editrice Giochi.

Si tratta di un semplice gioco che porta tutta la famiglia alla scoperta dei paesi del mondo, per imparare non solo il colore della bandiera degli stati più importanti, ma anche la loro capitale: insomma, per fare bella figura a scuola e per permettere anche a mamma e a papà di fare un bel ripasso generale in geografia, che non fa mai male.

Ciò che ci ha più colpiti è però la possibilità di giocare, e soprattutto divertirsi, anche per i ragazzini più grandicelli o addirittura tra adulti. Quanti di voi sanno quante bandiere nel mondo hanno il colore blu? O qual è la bandiera dello Zimbabwe o della Cambogia? Insomma, Un mondo di Bandiere è un gioco che può piacere a tutta la famiglia che che potrebbe farci passare molte ore di spasso e divertimento.

Un mondo di bandiere

E poi imparare giocando è più divertente: il gioco è consigliato per i bambini dai 12 ai 14 anni, ma con la presenza degli adulti ci possono giocare anche i bambini delle elementari!

Foto | Toysblog

Foto | da Flickr di danzen

  • shares
  • Mail