Le canzoni per bambini per la Festa della mamma da imparare a scuola

La festa della Mamma è sempre più alle porte, che c'è di meglio che preparare una canzone d'amore da dedicarle? Eccone alcune tra le più belle da imparare a scuola.

Per la festa della Mamma non c'è pensiero più romantico, dolce e pieno d'affetto che dedicarle una canzone dolcissima, con tante frasi d'amore e d'affetto, per cercare di esprimere in musica quanto sia importante. Le mamme del resto, sono il centro del mondo per i loro bambini, che spesso trovano nelle loro braccia e nel loro cuore un posto sicuro da tutto e da tutti, un angolo di vero Paradiso in terra.

Ecco allora che i bimbi diventano tutti orgogliosi ed emozionati quando possono fare un gesto carino per la loro mamma, anche se davvero semplice -ma bellissimo ed emozionante- come cantarle una melodia. Ecco allora alcune canzoni da imparare a scuola per arrivare con una bella sorpresa il giorno speciale della mamma e farla felice.

Ninna Mamma (Zecchino d'oro, 1995)

Ninna o ninna mamma
Questa canzone è dedicata a te

Coro:
E’ la mia ninna nanna
Alla mia mamma come tu sai fare a me

Per te stasera divento grande
E invece tu ritornerai della mia età.

Coro:
Ninna mamma… Ninna oh….

Cullerò la tua anima
E una coperta sul tuo cuore stenderò
Tu mi hai donato questa mia vita
Ed io per tutta la mia vita ti amerò.

Coro:
Soffierò sulle nuvole
Così domani il sole troverai

E ti prometto che il mio angioletto
Veglierà su tutti quanti I sogni che farai
Ninna o ninna mamma
Dormi serena perchè sto vicino a te
Non sei più la mia mamma
Ma una bambina piccolina come me
Se fa paura la notte scura
Scende una stella, la più splendida che c’è.
Ninna o ninna mamma
Sei così dolce che ti regalerei
Un mondo intero pieno di panna
Ed un cielo dove piove la felicità

Coro:
Ninna mamma… Ninna oh…

Mamma Tutto (Zecchino d'oro, 1976)

Mentre tu dormi mamma
Sussurro cose che io non ti ho detto mai
Grazie per tutti I sacrifici
Grazie per tutte le certezze che mi dai
E grazie di volermi bene come sai

Coro:
Adesso dormi, mamma bambina,
Grazie per tutte le certezze che mi dai
E grazie di volermi bene come sai
Grazie Mamma!

Chi asciugava i pianti miei? Mamma buona era lei…
Chi in cucina cucinava? Mamma cuoca canticchiava…

Io la sera nel lettino, Mamma a nanna lì vicino…
La mia mano nella sua Mamma amica mia…!
Due più uno fanno tre, Mamma scuola accanto a me…

Mal di pancia, o starnutivo: Mamma medicina avevo…
Quando c’era il compleanno: Mamma festa ogni anno
e Mamma regalo, poi, non mancava mai!

Poi la grande delusione della prima passioncella
E arrivò Mamma sorella
Lei mi strinse sul suo cuore, io dimenticai il dolore
con Mamma consolazione…

Non sapevo ancora che quella mamma era per me
Tutto quel che al mondo c’è
e in un attimo imparai: Mamma Tutto è lei!

Coccole (Zecchino d'oro, 1998)

Ecco la sveglia (uffa!)
E’ già mattina
Che buon profumo dalla cucina!
Cosa ci sarà per colazione?
Senti, senti che bontà! (senti senti che bonta’)

È tutto pronto (pronto)
nella cartella;
Questa giornata mi sembra bella!
Ma sto troppo bene nel mio letto
e non riesco a saltar giù (e non riesco a saltar giu’)

Chi svegliarmi mai potrà?
C’è un segreto e mamma lo sa? (mamma lo sa)

Che a me piacciono le coccole! (e mi piaci tu)

Mamma fammi tante coccole! (coccole di piu’)

Dammi un bacio con affetto,
un abbraccio stretto stretto,
Resta un poco nel mio letto,
dai, rimani qui con me

Perché a me piacciono le coccole! (e mi piaci tu)

Mamma fammi tante coccole! (coccole di piu’)

La mia schiena, poverina,
chiede a te una grattatina;
Cantami una canzoncina
e giù dal letto salterò! (giu’dal letto giu’, giu’ dal letto giu’, senti suona gia’ la sveglia giu’ dal letto)

Il tempo a scuola passa veloce
la campanella suona a gran voce,
guardo alla finestra, cerco mamma,
chissà se ci sarà già? (chissa’ se ci sara’ gia’)

Cose da fare ne ha sempre tante,
ma la sua bimba è anche importante!
Mi dedicherà un po’ del suo tempo
o al lavoro tornerà? (al lavoro tornera’)

Chi restar con me potrà?
C’è un segreto e mamma lo sa? (mamma lo sa)

Che a me piacciono le coccole! (e mi piaci tu)

Mamma fammi tante coccole! (coccole di piu’)

Dammi un bacio con affetto,
un abbraccio stretto stretto,
Poi facciamoci un giretto,
dai, rimani qui con me,

Perché a me piacciono le coccole! (e mi piaci tu)

Mamma fammi tante coccole! (coccole di piu’)

Se con te potrò restare
un po’ di tempo a chiacchierare,
e molte cose raccontare
più felice io sarò! (a me piacciono a me piacciono, a me piacciono le coccole)

E mi piaci tu (mamma fammi tante coccole)

Coccole di più

(dammi un bacio con affetto,

un abbraccio stretto stretto,

in fondo sono piccoletta

e ho bisogno ancor di te)

Perché a me piacciono le coccole! (e mi piaci tu)

Mamma fammi tante coccole! (coccole di piu’)

Dillo a tutti i genitori
che ai bambini fa piacere
con la mamma rimanere
a coccolarsi sempre più!

(dillo a tutti i genitori
che ai bambini fa piacere
con la mamma rimanere
a coccolarsi sempre piu’)

(smack!)
Sempre più!

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail