Il Bentelan è un prodotto a base di cortisone e si utilizza sia per le terapie degli adulti sia per quelle dei bambini, perché molto ben tollerato e con pochi effetti collaterali. La domanda però è sempre la stessa: si può usare anche in gravidanza e quali sono gli effetti collaterali per mamma e per bambino?

Lo ripetiamo ancora una volta, perché un tema importante e delicato. In gestazione non bisogna prendere farmaci senza prescrizione medica. Ciò che cosa vuol dire? Non è vero che non ci si può curare, ma che semplicemente bisogna farlo con un po’ più di attenzione e lasciare che sia il medico a decidere quale terapia e in che dosi sia meglio.

Per quanto riguarda la somministrazione di questo farmaco, nelle donne incinte e nella primissima infanzia va utilizzato solo nei casi di effettiva necessità e, come abbiamo detto prima, sotto il diretto controllo del medico. Non è tutto. In gravidanza è stata osservata una depressione dei livelli ormonali, ma il significato di questo dato non è ancora molto chiaro e deve essere ulteriormente analizzato.

Se siete in fase di allattamento e avete avuto una prescrizione elevata di Bentelan, dovete valutare con il medico l’opportunità dell’alimentazione al seno. Il cortisone infatti passa direttamente nel latte materno e arriva al bambino.

Via | Torrino Medica
Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Salute Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

PAW Patrol | Laviamoci le mani insieme