Allarme di Save The Children, minori italiani senza più futuro

Save the Children lancia un allarme inquietante: ai bambini italiani stanno derubando il futuro.

Voglio denunciare un furto. Hanno rubato ai bambini una vita dignitosa. Hanno rubato ai bambini il futuro e un ambiente sano.

Ai nostri bambini in Italia stanno rubando il futuro pezzo a pezzo. Più che la solita frase fatta, ormai si tratta di veri e propri fatti. È niente meno che Save the Children a lanciare l'allarme, con il dossier L'isola che non sarà diffuso insieme all'indagine Le paure per il futuro dei ragazzi e dei genitori italiani in occasione del lancio della campagna Allarme infanzia.

Dati che confermano la direzione delle politiche (assolutamente carenti) per la famiglia, per la scuola, e per i minori nel nostro Paese e confermano le statistiche sulla disoccupazione e sull'istruzione in Italia, a dir poco inquietanti per noi genitori e per i nostri figli. E le paure per il futuro dei ragazzi di mamma e papà si fanno purtroppo sempre più concrete e palpabili. Quattro le più gravi ruberie commesse a spese del nostro non abbastanza considerato piccolo e prezioso capitale umano. Ai danni dei nostri piccoli i furti più pesanti: il taglio dei fondi per figli e famiglia con l'Italia al diciottesimo posto in Europa per spesa infanzia e investimento sul nucleo familiare.

E ancora la mancanza di risorse indispensabili per una vita dignitosa dunque furto di cibo, libri, sport, mensa, indumenti, soldi per vacanze, spese per le tasse scolastiche. Quasi il 29% dei bambini sotto i sei anni, pari a 950.000 bimbi circa, vive al limite della povertà. E poi il futuro precario dell'istruzione, con l'Italia che si conferma oggi al ventiduesimo posto nella Comunità Europea per giovani con basso livello d'istruzione, e infine il furto del lavoro, i giovani disoccupati sono il 38,4% degli under 25, un risultato che ci colloca al quarto posto della lista nera europea, quasi sul podio dei peggiori Paesi dell'Europa dei 27 per possibilità lavorative nel presente e nel futuro prossimo. Se volete denunciare anche voi il grave furto subito dai nostri figli fatelo con un click e un appello vocale sul sito ufficiale di Allarme Infanzia.

In Italia 1 bambino su 3 è a rischio povertà. Il 18% dei ragazzi abbandona la scuola e 1 milione e mezzo vive in territori avvelenati. Il 40% dei giovani è senza lavoro e molti non riescono a formare una famiglia o lasciare la casa dei genitori. Diamo l’allarme tutti insieme. Perché rubare il futuro ai bambini significa rubarlo al nostro paese.

  • shares
  • Mail