La cistite in gravidanza, i rimedi naturali per avere sollievo

In gravidanza sono abbastanza frequenti i disturbi alle vie urinarie. Non bisogna spaventarsi ma è bene curarsi in modo tempestivo. Tra le infiammazioni più diffuse, c’è la cistite.




La cistite è l’infiammazione della parete della vescica e purtroppo sono numerose le donne che nel corso della loro vita devono fai conti con questo disturbo, che oltre a essere fastidioso, è anche molto doloroso. Durante la gravidanza è abbastanza frequente, perché può dipendere da sbalzi ormonali e dalla compressione dell’utero, che mese dopo mese aumentando di volume, va a spingere proprio sulla vescica.

Come si manifesta? Considerate che in gravidanza è molto frequente lo stimolo della pipì. Vi accorgerete però di avere la cistite se, oltre allo stimolo, notate anche la difficoltà di emettere l’urina, spesso accompagnata da bruciore, sangue e un dolore (simile a un peso) nella zona inguinale. La prima cosa da fare è chiedere al proprio medico un appuntamento, che vi prescriverà subito degli esami (urine e urinocoltura che in gravidanza fanno ripetuti ogni mese).

Dovrete seguire una terapia farmacologica. Probabilmente sarà necessario un antibiotico specifico e in caso di dolore e febbre del paracetamolo. C’è una buona notizia. Di solito la cura con l’antibiotico dà in 48 ore ottimi risultati. Potete lavorare per prevenire questo disturbo. In che modo? Per esempio, facendo delle belle passeggiate, bevendo molta acqua e lavandovi con cura, con detergenti intimi delicati. Fatevi delle belle tisane, a base di malva, che è un antinfiammatorio naturale eccellente.

Via | My Personal Trainer

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail