Le regole del gioco Strega comanda colore da insegnare ai bimbi

"Strega comanda colore" è uno dei giochi adatti all'infanzia da poter fare all'aperto: ecco quali sono le regole

Le regole del gioco Strega comanda colore da insegnare ai bimbi

Numerosi sono i giochi tradizionali che hanno accompagnato l'infanzia di molti di noi, quando bastava veramente poco per divertirsi e videogiochi e computer non erano così diffusi. Strega comanda colore è uno di questi: semplice e di facile esecuzione, non richiede altro se non un pizzico di attenzione e prontezza oltre che una certa dimestichezza con i colori.

Si tratta di uno dei giochi indicati per bambini non troppo piccoli, diciamo dai 5 anni in su, da poter fare all'aperto: prevede, infatti, che i giocatori si muovano velocemente per mettersi in salvo: ma andiamo con ordine elencandone le regole.

E' previsto che i partecipanti, che prima di iniziare dovranno disporsi nello spazio destinato al gioco, siano parecchi, sicuramente almeno cinque. Uno di questi dovrà rappresentare la Strega la quale è, appunto, colei che dirige il gioco. Di volta in volta la Strega dovrà pronunciare la frase "La strega comanda colore... " seguita dal nome di un colore. Gli altri partecipanti dovranno cercare e toccare un oggetto che lo rappresenti per non essere esclusi dal gioco. Ciò avverrebbe nel caso in cui la strega riuscisse a toccarli prima che questi si siano messi in salvo.

In caso contrario il giocatore "toccato" verrà acchiappato dalla Strega e fatto accomodare nella sua progione. L'ultimo bambino rimasto in gara diventerà automaticamente  la Strega nel turno successivo, e da lì si inizierà daccapo.

  • shares
  • Mail