Bambini e cellulari, come rendere sicuri gli smartphone

Bambini e cellulari, ecco qualche trucco per rendere più sicuri gli smartphone.

Come rendere sicuri i cellulari dei bambini? Non stiamo qui a disquisire sull'età giusta per dare un telefono in mano ai più piccoli, perché non spetta a noi stabilirla: ogni famiglia sa quando è il caso o meno, tenendo presente che non bisogna assecondare i bambini solo perché lo vogliono per capriccio, spiegando loro che prima di tutto serve per le emergenze, per chiamare mamma e papà, per sapere sempre dove sono e se hanno bisogno di noi.

Una volta "educati i bambini all'uso del telefonino" e consapevoli che tanto ci proveranno a raggirare le nostre regole, come fare per rendere sicuro lo strumento che stiamo dando loro in mano? Ci sono diversi modi: innanzitutto possiamo attivare solo alcune funzioni. Su iPhone, ad esempio, andando in Impostazioni, Generali, Restrizioni possiamo, attraverso un codice di accesso che dovremmo conoscere solo noi, stabilire le confgurazioni disattivando alcune app e funzioni per la loro sicurezza. Possiamo impedire di scaricare o comprare app, di navigare in rete, ad esempio.

Se utilizzate Android potete usare lo stesso controllo, però crendo die profili riservati: dovete andare su Impostazioni, Account, Aggiungi utente o profilo, Profilo riservato: anche in questo caso dovrete usare un codice di bloggo e stabilire quali app e funzioni ogni profilo può raggiungere e quali no.

Esistono anche dei sistemi per disabilitare lo schermo dopo un tot ore di gioco: su iPhone lo trovate nella sezione “Accesso guidato”, poco utile se il telefono viene dato in mobilità per le emergenze. Esistono poi delle App, sia per Apple sia per Android, per il Parental, alcune davvero ideali se per caso condividete con i vostri figli smartphone e tablet.

Twin sisters

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail