Coliche dei neonati, cosa fare e quali sono i rimedi più efficaci

Le coliche dei neonati sono un vero e proprio tormento per i bambini, ma anche per i genitori che si trovano stanchi e impotenti davanti alle urla assordanti del bambino.




Le coliche dei neonati sono tipiche del primo trimestre di vita. Di solito sorgono intorno alla seconda settimana e dipendono da gas intestinale, dovuto alla fermentazione del latte nel pancino. Le crisi possono durare diverse ore al giorno (anche più di tre) e sono frequenti soprattutto verso sera.

Come si possono curare? La prima cosa è avere tanta pazienza e continuare a coccolarlo, anche quando sembrerà davvero inconsolabile. In precedenza abbiamo la tecnica per realizzare il massaggio neonatale, un ottimo strumento per aiutare il bambino senza utilizzate alcun tipo di farmaco.

Alcuni studi hanno verificato che l’assunzione di probiotici può essere d’aiuto. In questo caso, la cosa migliore è chiedere al proprio farmacista di fiducia e al pediatra del bambino. È importante poi che sia curata la dieta della mamma: tutto quello che mangia lei finisce nel latte del piccolino. È meglio evitare o eliminare i formaggi, la caffeina, i cibi speziati, gli agrumi. È un tentativo, vedete come reagisce.

Se non allattate al seno, fate anche molta attenzione alla tettarella del biberon. Potrebbe incamerare troppa aria. In questo caso il consiglio è quello di cambiarla. Poi si va per tentativi. Se il pianto del bambino vi mette in crisi, ogni tanto fatevi dare il cambio. Il piccolo sente anche il nervosismo dei genitori.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail