Gli occhi rossi nel neonato sono un problema abbastanza diffuso. Le cause che si nascondo dietro a questo disturbo possono essere diverse, a partire dalla congiuntivite che può essere sia allergica sia dovuta a un raffreddamento o un colpo d’aria. Cerchiamo quindi di fare molta attenzione a quelle che possono essere i fattori scatenanti e facciamo in modo che i nostri bimbi siano sempre riparati dal vento e dal sole diretto.

La congiuntivite neonatale può essere causata dalla Chlamydia. Il contagiato può avvenire al parto, se la mamma è malata, ma anche stando a contatto con adulti che hanno questo fungo o magari facendo i famosi corsi di acquaticità nelle piscine. Dietro le congiuntiviti virali si nascondo i famosi (e temuti) Herpes Simplex, Zoster ed Adenovirus.

Come comportarsi? Allora la prima cosa da fare è chiedere una visita al pediatra e magari anche a un oculista per sicurezza. Ogni congiuntivite ha una terapia diversa, che può variare da pomatine antibiotiche a colliri antistaminici. È importante che la mamma tenga puliti gli occhi del suo bambino, utilizzando una garza sterilizzata (mi raccomando lavatevi sempre molto bene le mani). Potreste usare un infuso di camomilla, che è un prodotto decongestionate naturale (sempre che il bimbo non sia allergico) o qualche soluzione apposita acquistata in farmacia. Mi raccomando fate in modo che il bimbo non si tocchi con le sue manine. Se proprio non resiste, provate a mettergli dei guantini.

Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Salute Leggi tutto