Gastrite dei bambini, la dieta da seguire e le cure più efficaci

La gastrite nei bambini può essere un disturbo abbastanza comune, che può essere risolto in parte con l’alimentazione che portiamo ogni giorno sulle loro tavole. Ecco la dieta da seguire in caso di gastrite e le cure che possiamo proporre loro per farli sentire meglio.

La gastrite nei bambini si manifesta con sintomi ben precisi che indicano un’infiammazione della mucosa della parete interna dello stomaco, solitamente di lieve entità. La gastrite nei bambini si può manifestare a causa di infezioni, per l’uso di farmaci antinfiammatori non steroidei come l’aspirina (che non andrebbe mai usata sotto i 12 anni) oppure per una dieta che provoca una maggiore acidità gastrica.

I sintomi della gastrite nei bambini sono forte dolore che aumenta mangiando e si attenua con il vomito, pirosi, rigurgico e nei casi più gravi anche sangue dalla bocca. La forma acuta di solito si manifesta all’improvviso e dura poco, ma anche i bambini possono soffrire di gastrite cronica o da stress.

Se il vostro bambino soffre di gastrite sarebbe bene fare pasti più leggeri e i piccoli dovrebbero mascitare lentamente, dobrebbero evitare carni, pesci e formaggi grassi, oltre che condimenti ricchi e speziati. No anche alle arance, ai limoni, all’ananas, al pomodoro e ai succhi derivati, perché troppo acidi.

Per far stare meglio i bambini, in base alla loro età, è solitamente suggerita l’assunzione di farmaci antiacidi o medicinali che proteggano la mucosa gastrica. Chiedete consiglio al medico pediatra prima di far assumere qualunque nuovo farmaco ai bambini e usatelo secondo le dosi consigliate.

Foto | da Flickr di carianoff

Via | Inerboristeria