Soffocamento da reflusso nei neonati, come prevenirlo

Il reflusso nei neonati è un disturbo piuttosto comune, che si risolve da solo entro l'anno di vita del piccolo, avendo un'incidenza maggiore nel periodo dell'allattamento. Come fare per poter prevenire il soffocamento da reflusso nei nostri cuccioli?

reflusso neonati soffocamento

I casi di reflusso nel neonato, soprattutto tra il primo e il quarto mese di vita, sono davvero molti. Numerosi i bambini che ne soffrono, quasi tutti in realtà, con rigurgiti più o meno importanti. Si tratta di un disturbo assolutamente normale nei piccoli, che si manifesta solitamente dopo una poppata al seno o dopo aver bevuto il latte artificiale dal biberon.

Il reflusso nel neonato solitamente guarisce spontaneamente entro l'anno di vita e non ha bisogno di cure o interventi se il piccolo, nonostate i tanti rigurgiti anche copiosi, continua a crescere con tranquillità ed è sereno. Bisogna però fare attenzione, perché il rigurgito potrebbe causare problemi al piccolo, in particolare di soffocamento.

Prevenire il soffocamento da reflusso nel neonato è semplice: dopo che il piccolo ha preso il latte non adagiatelo subito nella culla o nel lettino, ma tenetelo in posizione verticale per almeno mezz'ora. Evitate i movimenti bruschi, mentre se lo dovete mettere nella culla cercate di tenere la sua testa un po' più alta. Ricordatevi che il bambino non deve essere messo a letto a pancia sotto, meglio di lato (anche se per prevenire la SIDS andrebbe messo in posizione supina).

Non mettete indumenti o pannolini troppo stretti, mentre il pannolino andrebbe cambiato prima della poppata. Se il piccolo non vuole mangiare, non forzatelo. Se usate il biberon usate un modello anti reflusso.

Via | Excite

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail