Paura del buio, i giochi per rassicurare i bambini

La paura del buio è una fobia che colpisce grandi e piccini: ecco i giochi con i quali possiamo aiutare i bimbi a combatterla facendoli stare più sereni.

La paura del buio colpisce molti bambini, che manifestano timori quando vengono lasciati soli di notte nella loro cameretta, per riposare a luce completamente spenta. La paura del buio può interessare, in realtà, ad ogni età ed è un’emozione primaria che fa parte di tutti gli esseri viventi.

Essa si manifesta perché, chi ne soffre, teme di non riuscire a controllare ciò che non si riesce a vedere. Nei bambini si manifesta nell’età prescolare, a partire dai due anni, perché è da questa età che cominciano a crescere e a incrementare la paura di esseri inquietanti e spaventosi quando la luce viene spenta. La paura del buio può essere più o meno grave, e spetta ai genitori tranquillizzarli e allontanare ogni timore, per permettere ai bimbi di dormire serenamente.

Come combattere la paura del buio

Come sconfiggerla? L’importante è non trasmettere ansia e paure parlando di lupi cattivi che puniscono i bambini quando fanno i monelli. I piccoli vanno rassicurati nella loro cameretta: quando manifestano timori, accendete la luce e mostrate loro che non ci sono mostri in giro. Fate dormire il bambino con un pupazzo che adora, così sarà più sereno e non si sentirà solo. Non chiudete la porta della cameretta e lasciate eventualmente una lucina accesa (di quelle notturne che si trovano facilmente in commercio). Infine, cercate delle fiabe o dei libri a tema, per rassicurare i piccoli con il gioco.

Paura del buio, i giochi per rassicurare i bambini

Giochi contro la paura del buio nei bambini

Tra le cose che possiamo e dobbiamo fare per aiutare i bambini ad affrontare le loro paure notturne (sia quella del buio, quella dei mostri, dei tuoni o dei rumori) ci sono alcuni giochi nei quali possiamo coinvolgerli.

  • Nascondino. Aiuta a gestire la paura del buio. L’oscurità che prevede, il brivido legato alla ricerca ed anche la paura della scoperta vengono esorcizzati. Il nascondino aiuta a far allontanare dai bambini il pensiero che ci sia qualcosa che non va nel buio o nel fatto di essere soli in avanscoperta.
  • Ombre cinesi. Il gioco è semplicissimo. Ed è perfetto da fare prima della nanna. Attrezzatevi con una torcia e spegnete le luci, quindi iniziate tutti insieme a creare delle ombre sul muro.
  • Mettere in ridicolo i mostri. Ce li immaginiamo brutti, spaventosi e giganti. Ma se al mostro di turno disegnassimo un naso enorme o un vestito super colorato? Li metteremmo sicuramente sotto un’altra luce. Insomma, non ci spaventerebbero più.
  • Pomeriggio al parco giochi. E’ il luogo dove, per antonomasia, ci si diverte di più. Qui, i bambini stanno all’aperto, non necessariamente accanto a mamma o papà, e imparano a restare circondati da estranei.
  • Ballare al buio indossando accessori luminosi. Andate alla ricerca di accessori fluorescenti che si illuminano al buio, mettete della musica ballabile, spegnete le luci e via con lo spettacolo!

Foto di Artist and zabiyaka da Pixabay e di Luisella Planeta Leoni da Pixabay