Paura del parto? Ecco come superarla

Se avete paura del parto, potete consolarvi: non siete le sole, non siete le prime e non sarete nemmeno le ultime a provare timori per l'evento che, dopo i nove mesi di gravidanza, vi porterà a dare alla luce il vostro bambino. Ecco come affrontare al meglio la paura del parto.

La paura del parto e forse il timore più grande che hanno le donne. Ci sono alcune persone che scelgono di non avere figli proprio per questo terrore. La tocofobia, questo il termine scientifico, colpisce soprattutto le donne alla loro prima gravidanza, ma anche tutte quelle mamme che hanno avuto un precedente parto piuttosto difficile, complicato e magari pericoloso. Come si può superare?

Partite dal presupposto che è assolutamente naturale e che se la prima volta non è andata benissimo, la seconda non si deve ripetere la stessa problematica. Sono molto utili i corsi pre parto, in questo senso, perché aiutano le donne ad arrivare al momento con una preparazione psicologica valida e anche fisica. Che cosa si può fare fisicamente? Imparare una tecnica di respirazione da applicare nel travaglio, imparare che le spinte devono avvenire solo con la contrazione e magari allenare il perineo, con massaggi a base di olio.

Poi ci sono delle cose da non fare: ascoltare i drammatici racconti di parto di donne che hanno avuto pessime esperienze e guardare programmi in stile reality show, entrambe le cose favoriscono l’ansia. Scegliete un medico del quale vi fidate, e magari anche un’ostetrica che potrà essere con voi a rassicurarvi nel momento del parto

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail