Il massaggio neonatale per la stitichezza, ecco le tecniche migliori

Il massaggio neonatale per la stitichezza, se fatti in maniera corretta quando il nostro piccolo ha bisogno di un piccolo stimolo per poter andare in bagno, può essere un ottimo rimedio naturale se il nostro cucciolo soffre di questo piccolo disturbo.

massaggio neonatale per la stitichezza

Il massaggio per la stitichezza del neonato può essere uno dei rimedi naturali per questo piccolo disturbo del quale il nostro cucciolo può soffrire. Sin dal corso preparto veniamo istruiti sul fatto che sarebbe bene che il neonato allattato al seno faccia almeno tre volte al giorno la popò, per capire che sta mangiando in maniera adeguata e che sta bene.

Ovviamente i neo genitori possono allarmarsi con facilità nel caso il piccolo non rispetti questo schema. Ancora peggio la situazione se il bambino beve il latte artificiale, perché se è raro che il neonato allattato al seno soffra di stitichezza, diversa la situazione per chi non ha la fortuna e la possibilità di bere il latte materno.

La stitichezza nel neonato, che si manifesta con feci dure e a palline, rare con difficoltà da parte del piccolo nell'evacuazione, può essere superata anche con dei pratici massaggi, che possiamo praticare sulla pancia del piccolo quando ne ha bisogno.

Si tratta di semplici massaggi all'addome, che vanno fatti ogni giorno per aiutarlo ad evacuare le feci: i massaggi vanno praticati in senso orario, seguendo così l'intestino e aiutandolo nel suo compito. Se notate che però la situazione non migliora, chiedete consiglio al vostro pediatra, l'unico che saprà trovare la risposta alle vostre esigenze e ai vostri dubbi.

Foto | da Flickr di kittwalker

Via | Essenzadieternita

  • shares
  • Mail