Acido folico prima e durante la gravidanza per prevenire le malformazioni fetali

L’acido folico è una sostanza molto importante nel primo trimestre di gravidanza, perché permette di prevenire i difetti del tubo neurale.

L’acido folico è fondamentale in gravidanza. La famosa vitamina B9 favorisce uno sviluppo corretti del feto e riduce il rischio di malformazioni gravi, come la spina bifida, del 70 percento. Bisogna iniziarlo a prenderlo prima del concepimento per poi proseguire durante le prime settimane di gestazione. Queste le indicazioni del Ministero della Salute in un incontro sul tema a Expo 2015.

Ciò che conta è non tardare nell’assunzione, altrimenti potrebbe essere inutile. E si rischia di compromettere il corretto sviluppo del sistema nervoso del bambino. Il tubo neurale, per esempio, va incontro fondamentali trasformazioni tra il secondo e il terzo mese di gestazione.

Ciò vuol dire che al momento della prima visita ginecologica, che avviene intorno all’8 settimana di gestazione, alcune eventuali malformazioni potrebbero essere già in corso. Per questo quando la gravidanza è programmata sarebbe bene iniziare ad assumere l'acido folico già prima del concepimento.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail