Finto pancione per il papà per far provare le emozioni della gravidanza

Visto che sono solo le donne a poter provare le emozioni più grandi della gravidanza, come il piccolo che si rotola nel pancione o che tira i suoi primi calci, ecco che Huggies ha pensato ad un modo davvero curioso per permettere anche ai papà di provarle.











brightcove.createExperiences();

Cosa significa portar dentro di sè una vita che cresce, sentirla muovere, sentire i suoi piedini che si scontrano contro la pancia o apprezzarne le evoluzioni rocambolesche mentre si gira? Finora queste emozioni tipiche della gravidanza sono state una prerogativa delle mamme, che per nove mesi portano in grembo i loro figli. I papà le hanno potute vivere di riflesso, appoggiando le mani sul pancione delle compagne ed emozionandosi vedendo i loro volti emozionati. Finora, appunto.

Ecco che scopriamo che tempo fa Huggies, in occasione della Festa del Papà, ha ideato un modo davvero bizzarro e curioso per poter permettere ai papà di provare le stesse emozioni che la futura mamma prova quando il piccolo comincia a muoversi nel suo grembo. In pratica è una fascia che percepisce i movimenti del piccolo nella pancia della mamma, trasferendoli anche ai papà.

I genitori che l'hanno provata appaiono emozionati, felici, raggianti e finalmente hanno potuto capire cosa provano le mamme quando sentono i primi calcetti o i primi pugli del futuro nascituro nella loro pancia. Un video che fa commuovere, anche se lo strumento dubitiamo che possa diventare un cult per i futuri papà.

Certo, tra i maschietti c'è sempre più curiosità in merito a tutto quello che circonda la gravidanza, fino ad oggi esclusiva delle donne, sia nei lati positivi sia nei lati negativi, ma seppur collegato alla pancia della mamma, si tratta comunque sempre di un rimando, di un riflesso di quello che la donna davvero prova avendo il piccolo nel grembo. Cosa che si potrebbe provare anche semplicemente appoggiando la mano sul suo pancione: volete mettere l'emozione di sentire il piccolo che risponde alle carezze di papà? Decisamente superiore ad un riflesso meccanico, oppure no? Certo che se proprio volete sapere cosa si prova durante la gravidanza, dovreste prendervi anche tutti gli aspetti più "fastidiosi e dolorosi", mica solo quelli più emozionanti, non vi pare?Voi che ne pensate?

  • shares
  • Mail