Peppa Pig è in tour negli ospedali italiani per far visita ai bambini malati ricoverati nelle strutture e nei reparti pediatrici. Peppa Pig è sicuramente uno dei personaggi dei cartoni animati del momento, che saprà regalare momenti di gioia ai piccoli ricoverati: tutto merito di un progetto della Croce Rossa Italiana e si Salvamamme.

Dopo aver visitato i piccoli degenti del Bambin Gesù di Palidoro nella giornata di Halloween, Peppa Pig ha iniziato il 4 novembre scorso un tour itinerante di vari ospedali italiani, per dare visibilità all’Allegria Tour, che fino al 27 novembre toccherà tantissimi reparti pediatrici di importanti ospedali del nostro paese.

Insieme a Peppa Pig ci saranno anche Carolina Benvenga, conduttrice de La Posta di Yo Yo, e Simone Lijoi, di Gulp Cinema. Il tour è iniziato il 4 novembre a Napoli, continuando poi il 5 e il 6 rispettivamente a Roma e Pescara. Il 12 novembre Peppa Pig era a Bologna, mentre il 13 a Milano. Ecco le altre tappe:

    18 novembre Venezia
    19 novembre Verona
    26 novembre Torino
    27 novembre Genova

Flavio Ronzi, presidente del Comitato provinciale di Roma della Croce Rossa Italiana, commenta con entusiasmo questo progetto:

Siamo entusiasti di essere partner di questo progetto. In molte realtà italiane, volontari e volontarie si recano quotidianamente presso i reparti ospedalieri per la promozione di programmi socio-assistenziali a sostegno dei pazienti ricoverati. Per avere un maggiore impatto e raggiungere più persone possibili, è importante lavorare in sinergia con quelle associazioni che perseguono i nostri stessi principi, con lo scopo di tutelare la salute e la vita delle persone. proprio per questi motivi, in tutte le tappe del tour saranno presenti al fianco di Peppa Pig volontari CRI che abitualmente prestano servizio presso gli ospedali che accoglieranno il personaggio beniamino dei bambini.

Foto | da Flickr di fernando_rosado

Via | Famigliacristiana

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più

Il vero robot di Gundam si muove

Altro su Cronaca Leggi tutto