L'ematocrito nei bambini alto o basso e i valori di riferimento

Uno dei valori da considerare sempre nelle analisi del sangue dei nostri bambini è l'ematocrito. Vediamo cosa significa se è alto o basso


L'ematocrito è uno di quei valori sempre presenti nelle analisi del sangue di adulti e bambini. Troviamo questo parametro nella parte del test ematico denominato esame emocromocitrometrico (più semplicemente, emocromo), che analizza le cellule e le componenti principali del sangue.
Nello specifico, definiamo ematocrito la misura della percentuale della parte corpuscolata del sangue, ovvero, la percentuale occupata dai globuli rossi, o eritrociti, di gran lunga le cellule più numerose del nostro sangue.

E' un valore che, inserito all'interno di un quadro più globale, ci fornisce un'idea del tipo di sangue della persona, più o meno ricco. Se, infatti, l'ematocrito risulta inferiore alla media, probabilmente ci troviamo di fronte ad un po' di anemia. Quali sono i valori medi dell'ematocrito nei bambini? Se teniamo conto che per un adulto il range normale varia dal 35 al 50% per un bimbo le cose non cambiano poi tantissimo.

L'ematocrito normale di un bimbo di 1 anno, infatti, si situa intorno al 35%, quello di un bambino di 10 sale al 37,5%. Il range dei bambini di 6/7 anni - ovvero un ematocrito che oscilli tra il 30 e il 42% - non cambia fino ai 16 anni circa, quando poi si assesta intorno alle percentuali degli adulti. Ma che significato hanno valori che si pongano al di sopra o al di sotto dello standard normale? Come anticipato, un ematocrito sotto la media può non avere nessun particolare significato ed esser del tutto transitorio e fisiologico, oppure indicare una condizione patologica.

Un bambino con carenza di ferro o di vitamine del gruppo B avrà senza dubbio questo valore sotto la media, ma anche l'anemia emolitica (inferiore produzione di globuli rossi da parte del midollo osseo) dà un basso ematocrito. Altre possibili cause sono le infezioni (batteriche, ad esempio, che colpiscono spesso i bambini) e le emorragie. Se ad un basso ematocrito corrisponde un elevato numero di globuli bianchi è meglio indagare, anche alcune forme di leucemia si manifestano così.

Veniamo, invece, alle possibili cause dell'ematocrito alto. Tra le tante:

Anche in questo caso, dal momento che le cause dell'ematocrito alto sono svariate, prima di preoccuparvi parlate con il pediatra!

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail