Neonata di un mese morta in casa a Bologna, forse per cause naturali

Una neonata di appena un mese è stata trovata morta nella casa dove viveva con la famiglia e altre 11 persone, a Bologna. Si sospetta un caso di "morte in culla"


Viveva in una piccola casa molto affollata, eppure nessuno si era accorto che una neonata di appena un mese giaceva morta nella sua culla. E' accaduto a Bologna, in un appartamento in periferia di sole tre stanze in cui si stipavano ben 15 persone, oltre alla piccola e alla sua gemellina.

I suoi genitori, una coppia appena ventenne di origini slave (lui kosovaro, lei macedone) con altre due figlie, condividevano la casa con i nonni e altre persone del loro nucleo familiare, ma si sarebbero accorti del decesso della loro bimba, solo verso le 5 del mattino di domenica 16 dicembre.

La gemellina della sfortunata neonata, infatti se era svegliata e piangeva reclamando la poppata, così la mamma si era alzata per allattarla. Proprio allora, controllando anche l'altra bimba, avrebbe purtroppo constatato che non respirava più. Secondo i primi accertamenti si tratterebbe di una morte naturale, un probabile caso di "morte in culla" (Sids).

Il papà e la mamma della bimba non hanno un lavoro e sono seguiti dai servizi sociali con tutto il vasto nucleo familiare, ma il piccolo appartamento, dai primi controlli, non mancava di nulla, riscaldamento incluso, e le bambine, venute al mondo il 13 novembre, venivano regolarmente controllate del pediatra che non aveva riscontrato in loro né segni di violenza, né altri disturbi fisici. Dopo aver trovato la sua piccola senza vita, la mamma ha chiamato subito il 118, che non ha potuto fare altro che registrare il decesso della neonata. E' stato aperto un fascicolo per omicidio colposo come da prassi, anche se il caso sarà verosimilmente presto archiviato:

Ragionevolmente le cause sono naturali, forse una cosiddetta morte da culla

Ha infatti commentato Valter Giovannini della Procura di Bologna. La Sids - sindrome della morte improvvisa infantile - un vero incubo per tutti i neogenitori, è un evento che non è stato del tutto spiegato ma in cui sostanzialmente il bebè smette di respirare per ragioni "meccaniche" (impedimenti), o neurologiche. Tra i fattori che possono predisporre alla Sids ci sono la posizione nella culla, le dimensioni e la consistenza del letto, la presenza di oggetti o il cuscino troppo alto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail