Angelina Jolie e le difficoltà di essere mamma in era Coronavirus

In un’intervista su Vogue UK Angelina Jolie parla delle difficoltà di essere mamma in era Coronavirus e cosa fa per sentirsi bene

Che fatica la vita da mamma in era Coronavirus! Angelina Jolie svela di sentirsi un po’ sopraffatta e di non essere in grado di essere una perfetta mamma casalinga. L’attrice americana ha rilasciato una bellissima intervista su Vogue UK che le ha dedicato la cover del numero di marzo.

In questo anno in cui tutti ci adattiamo alla vita con il Coronavirus anche Angelina Jolie da segni di cedimento. Angelina è la mamma di sei figli con età comprese tra i 19 e i 12 anni, ci sono infatti Maddox (19 anni), Pax (17 anni), Zahara (16 anni), Shiloh (14 anni) e i gemelli Knox e Vivienne (12 anni).

Angelina Jolie, che fatica essere mamma in era Coronavirus

Un po’ come ha raccontato Kate Middleton, essere mamma a tempo pieno durante la pandemia è difficile. È complicato adattarsi alla vita tra le mura domestiche e sostenere i figli, anche quando ci vorrebbe qualcuno che sostenga noi.

I suoi figli sono abbastanza grandi e, se da un lato la sostengono e la aiutano, dall’altro soffrono come gli adulti e quindi è più difficile confortarli e distrarli.

Angelina Jolie ha dichiarato:

“Sento che mi mancano tutte le capacità per essere una tradizionale mamma casalinga. Non sono mai stata brava a stare ferma. Volevo avere molti figli ed essere una mamma, ma immaginavo che sarei stata un po’ come Jane Goodall, sempre in giro in mezzo alla giungla. Sono bravi a prendersi cura di se stessi. Li adoro. Siamo una squadra. I bambini sono abbastanza resilienti e mi stanno aiutando, ma io non sono affatto brava”.

È sicuramente una bravissima mamma ma viviamo un periodo davvero difficile e tutti facciamo fatica, anche perché è una situazione che va avanti da quasi un anno.

Nel 2017 la Jolie ha comprato residenza di Los Angeles che fu di Cecil B. DeMille con piscina, boschetto e tante camere da letto. Una casa enorme e principesca vicina alla casa dell’ex Brad Pitt, in modo che i figli possano andare dal papà tutte le volte che vogliono.