Seguici su

Cronaca

Bonus corredino 2023: requisiti e modalità per ottenere 800 euro

giovane donna si prepara per diventare mamma shopping per bambino

Bonus corredino è stato confermato anche per il 2023: ecco come funziona e quali sono i requisiti per ottenere 800 euro.

Le mamme in dolce attesa o coloro che hanno ricevuto l’ok per l’affidamento o l’adozione di un minore hanno diritto al bonus corredino 2023. Il reddito non è importante, ma ci sono altri requisiti fondamentali: scopriamo come funziona l’incentivo e come fare domanda.

Bonus corredino 2023: i requisiti

Il bonus corredino è in vigore per tutto il 2023 e consiste in un’agevolazione economica erogata dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS). Se state pensando di avere un figlio o siete in procinto di mettere al mondo un bebè, potreste farne richiesta. Il vero nome di questo incentivo statale è Premio alla nascita oppure Bonus mamma domani e consente di ottenere un aiuto economico pari a 800 euro. A prescindere dal reddito, possono presentare domanda le mamma con i seguenti requisiti:

  • stanno per avere un figlio biologico;
  • vogliono adottare un minorenne;
  • desiderano un affidamento preadottivo di un minorenne.

Inoltre, è necessario che le mamme siano cittadine italiane, comunitarie e straniere extracomunitarie purché in possesso di regolare permesso di soggiorno e almeno alla trentaduesima settimana di gravidanza. Il bonus corredino 2023 non costituisce reddito, quindi non si devono pagare le tasse.

Donna incinta pancia

Bonus mamma domani: come farne richiesta?

Le mamme che hanno i requisiti possono fare richiesta del bonus corredino 2023 a partire dalla trentaduesima settimana di gravidanza ed entro l’anno dalla nascita, adozione o affidamento. Gli 800 euro sono a disposizione per ogni bambino nato o adottato. Questo significa che se siete in attesa di due gemelli vi spettano 1600 euro, ma devono essere presentate due domande differenti.

La domanda si fa direttamente sul sito dell’INPS, dove si accede con PIN, SPID, CIE o CNS. I documenti richiesti sono: certificato medico che attesta la data presunta parto (DPP) rilasciato da un medico SSN (quindi non va bene quello di un medico privato) e, in caso di parto gemellare, una comunicazione con i dati di tutti i minori. Se siete in attesa di adozione o affidamento, va presentata la relativa documentazione del Tribunale. Presentata la domanda, l’INPS provvederà ad accreditare gli 800 euro entra 30 giorni, tramite: IBAN (va bene anche quello della Postepay Evolution o di altra prepagata con CC), libretto postale o bonifico domiciliato.

Leggi anche

Scarpe estive sandali da donna Scarpe estive sandali da donna
Abbigliamento2 giorni ago

Moda e comfort: come indossare le ciabatte da donna?

Le ciabatte estive da donna combinano eleganza e freschezza, offrendo comfort e stile per ogni occasione. Quando si parla di...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola4 giorni ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...

Scarpe Converse da ginnastica Scarpe Converse da ginnastica
Accessori6 giorni ago

Colorate o semplici: quali scarpe Converse dovresti scegliere?

Quando si tratta di scarpe iconiche e senza tempo, poche marche possono competere con la longevità e lo stile delle...

bambini insieme che si battono il cinque bambini insieme che si battono il cinque
Scuola7 giorni ago

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola è fondamentale per la formazione di individui consapevoli e responsabili. L’educazione è un aspetto...

bambine e bambini ad una festa bambine e bambini ad una festa
Scuola1 settimana ago

Feste scolastiche: idee e consigli per i genitori

Scopriamo insieme qualche consiglio per aiutare i genitori ad organizzare feste scolastiche divertenti e sicure. Le feste scolastiche sono eventi...

bambino triste con le mani sul volto bambino triste con le mani sul volto
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini a gestire lo stress

Scopriamo qualche consiglio utile per insegnare ai bambini a gestire lo stress. Insegnare ai bambini a gestire lo stress è...

famiglia mamma e papa abbraccio neonato famiglia mamma e papa abbraccio neonato
Salute e benessere2 settimane ago

Pelle screpolata nei neonati: 5 consigli utili

Come tutti i neogenitori sanno, la pelle dei neonati e dei bambini piccoli è molto delicata ed è più soggetta,...

simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale
Scuola2 settimane ago

Educazione sessuale a scuola: come affrontare l’argomento

Ecco qualche consiglio per affrontare il tema dell’educazione sessuale a scuola. L’educazione sessuale a scuola è un tema molto dibattuto...

gioco didattico per bambini gioco didattico per bambini
Scuola3 settimane ago

L’importanza del gioco nel processo di apprendimento

Esploriamo quali sono i vantaggi che il gioco ha sull’apprendimento e lo sviluppo dei bambini. Il gioco è una delle...

cyberbullismo, ragazza con lo smartphone cyberbullismo, ragazza con lo smartphone
Sicurezza bambini3 settimane ago

Proteggere i bambini da cyberbullismo, truffe e molestie online: strumenti e consigli

Navigare in Internet può essere un’avventura emozionante per i nostri figli, piena di opportunità di apprendimento e di occasioni di...

mamma figlia turiste vacanze mare mamma figlia turiste vacanze mare
Scuola3 settimane ago

Consigli per le vacanze estive: mantenere attivo l’apprendimento

Le vacanze estive non dovrebbero essere un periodo di totale inattività. Ecco qualche consiglio per mantenere attivo l’apprendimento. Le vacanze...

bambina che impara a gestire i soldi bambina che impara a gestire i soldi
Scuola3 settimane ago

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica per preparare gli studenti alle sfide economiche della vita adulta. L’educazione...