Come evitare che il bambino si ammali

Qualche consiglio per evitare che il bambino si ammali, si raffreddi o che viva super protetto e si ammali la prima volta che esce di casa

Come evitare che il bambino si ammali? Quali sono le piccole accortezze che possiamo avere per proteggere la salute dei piccoli? Mai come quest’anno è importante stare attenti alla nostra salute e a quella dei bambini. Dobbiamo evitare quelle leggerezze che si trasformano il mal di gola, tosse e febbre e che potrebbero essere scambiate per i sintomi del Coronavirus.

Viviamo in un periodo complesso ed è richiesta la massima attenzione da parte di tutti, purtroppo anche dai bambini. Mascherine e distanziamento sono necessari, ci tolgono leggerezza e serenità ma sono necessari.

Consigli per evitare che il bambino si ammali

Consigli per evitare che il bambino si ammali

Ai primi sintomi di febbre, tosse e raffreddore è normale avere il timore di aver contratto il Coronavirus e quindi, in linea di massima, si deve procedere con il tampone. Se stiamo attenti e fortifichiamo il nostro sistema immunitario, evitiamo gli acciacchi invernali che, in questo periodo, possono provocare paura e ansia.

Vestite i bambini in modo adeguato e a strati, senza coprirli senza troppo ma optando per un abbigliamento a cipolla. Non chiudete i bambini in casa, cercate di fare delle passeggiate o un po’ di sport all’aperto (quando è possibile), in modo da evitare che al primo freddo si raffreddino. Lo sport fa bene sempre e a tutte le età, si può fare una corsetta, ginnastica in giardino o workout per bambini da Youtube.

L’alimentazione può certamente contribuire al nostro benessere: i bimbi devono mangiare in modo sano e bilanciato assumendo tutti i nutrienti. Frutta e verdura tutti i giorni e poi carne, pesce, uova e tutto ciò che serve per avere un’alimentazione varia e sana.

Foto | iStock

I Video di Bebèblog

Origami Stroller