Come far mangiare la frutta ai bambini: consigli e ricette

I consigli di Bebeblog e tanti trucchetti per far mangiare la frutta ai bambini, idee per renderla più sfiziosa e appetibile

Come far mangiare la frutta ai bambini? Quali sono i trucchi per convincerli? La frutta è buona e nutriente e tutti noi dovremmo mangiarne almeno tre porzioni al giorno. I bambini spesso fanno i capricci e non amano la frutta ma almeno un paio di volte al giorno dovrebbe essere obbligatoria.

Un consiglio preliminare che vi diamo è di non servire gelati alla frutta pensando siano frutta, perché quello non conta. Stesso discorso per ghiaccioli confezionati, succhi di frutta, caramelle e marmellata. La frutta si può però trasformare per renderla più sfiziosa e fresca, soprattutto in estate.

Far mangiare la frutta ai bambini: gelati e ghiaccioli fatti in casa

La frutta possiamo pulirla e metterla in freezer e servirla ghiacciata, oppure frullarla con un pochino di miele per creare dei sorbetti sani e gustosi. La frutta frullata ghiacciata si può anche allungare con il latte (anche latte di mandorle) per creare dei milkshake golosi.

Se invece volete sfruttare la passione dei bambini per gelati e ghiaccioli potete farli in casa, usando la vera frutta oppure i succhi di frutta fatti in casa.

Potete fare i ghiaccioli con frutta frullata, acqua e miele (oppure zucchero). Mescolate tutto e versate il composto negli stampi per ghiaccioli o negli stampi in silicone per gelati. I ghiaccioli si possono fare con il succo, ma evitate quelli confezionati.

Potete usare la frutta fresca, passarla nella centrifuga e raccogliere il succo oppure frullarla e poi filtrarla con un colino a maglie sottili. Mescolate l’estratto con un pochino di acqua, miele e succo di limone e ponete negli stampi.

In estate c’è un’ampia varietà di frutta ed è tutta gustosa e naturalmente dolce, ci vorranno altri trucchetti in autunno e inverno quando la scelta è molto limitata.