Come intrattenere i bambini alle feste di compleanno? I giochi più divertenti di sempre

Come intrattenere i bambini alle feste di compleanno? Dai un’occhiata alla lista di giochi divertenti da proporre ai tuoi bambini e ai loro amici

Nascondino? Videogame? Karaoke? Quali potrebbero essere i giochi migliori per intrattenere i bambini alle feste di compleanno? Ci siamo, il tuo bambino oggi festeggerà finalmente il suo compleanno ed è emozionatissimo. Ha invitato qualche amichetto, la casa è tutta addobbata e decorata, la torta è proprio come piace a lui, e sul tavolo è pronta una fila di “bomboniere” per gli invitati. Cosa manca?

Niente, dirai tu. Beh, forse non è esattamente la risposta giusta.

Quando i bambini giocano insieme, di certo non hanno bisogno dei consigli di un adulto per potersi divertire. Tuttavia, un piccolo aiutino non guasta mai. I tuoi piccoli ospiti potrebbero essere a corto di idee, o ancor peggio potrebbero decidere di giocare in modo “violento” o poco sicuro.

Vuoi evitare che tutto questo succeda? Allora non farti cogliere impreparata! Prima che la festa di compleanno cominci, dai un’occhiata alla nostra lista dei giochi divertenti, parla con il piccolo festeggiato e scegliete insieme le attività da tenere in considerazione.

Come intrattenere i bambini alle feste di compleanno: i giochi da provare!

  1. Il gioco dei palloncini: questo gioco è molto divertente e anche semplice da organizzare. Prendi dei palloncini e gonfiali. Usando dei nastri, attacca un palloncino alla caviglia di ciascun partecipante. Quindi, accendi la musica in modo che i piccoli possano ballare e divertirsi. Nel momento in cui la musica si ferma, i partecipanti dovranno far scoppiare il palloncino degli avversari, proteggendo il proprio allo stesso tempo. Vince naturalmente il giocatore che, a fine partita, ha il palloncino ancora intatto!
  2. Corsa a tre gambe: se hai un giardino o un parco a disposizione, ti proponiamo un gioco da fare all’aperto. Dividi gli invitati in due squadre e lega insieme le gambe di due bambini per ciascuna squadra, in modo che possano camminare solo se perfettamente coordinati. A questo punto, parte la sfida! I bambini devono “correre” e gareggiare contro i membri della squadra avversaria. Vince chi raggiunge per primo la meta!
  3. Percorso ad ostacoli: infine, se hai un giardino potresti organizzare anche un percorso a ostacoli utilizzando oggetti che hai in casa o anche delle ruote di auto, scale di legno e così via. Il bambino o la bambina che termina il percorso per prima senza commettere errori, avrà vinto!

Se a disposizione hai anche una piscina, dai un’occhiata ai giochi per far divertire i tuoi figli in sicurezza.

Foto di rosy smith da Pixabay