Covid, bimba di 11 anni ricoverata a Bologna è uscita dalla terapia intensiva

Una bimba di 11 anni ricoverata per Covid, in gravi condizioni, al Sant’Orsola di Bologna è uscita dalla terapia intensiva

Una bambina di 11 anni ricoverata per Covid al Sant’Orsola di Bologna finalmente è uscita dalla terapia intensiva. Quante volte abbiamo sentito dire che i bambini sono “immuni” dal Covid, che non sviluppano sintomi e che le mascherine non servono. Abbiamo sempre sostenuto che non fosse vero e infatti era così. Il Coronavirus non guarda in faccia nessuno, tutti possono essere contagiati, ad ogni età, e quindi occorre sempre fare attenzione.

Le fasce più fragili della popolazione sono certamente gli anziani e chi soffre di patologie pregresse, ma purtroppo ognuno di noi reagisce in modo diverso al virus e la reazione può essere anche grave.

Covid: bimba di 11 anni esce dalla terapia intensiva

bambina covid bologna

Una bambina di soli 11 anni ha contratto il Covid-19 alla fine di febbraio, le sue condizioni sono apparse subito critiche ed è stata ricoverata al Sant’Orsola di Bologna e sottoposta alla ventilazione con l’ossigeno. I medici hanno fatto di tutto per curarla ma continuava ad aggravarsi e alla fine è stata necessaria la terapia intensiva.

Sabato scorso l’ospedale Sant’Orsola di Bologna, sulla sua pagina Facebook, ha dato la bellissima notizia. La bimba di 11 anni ha lasciato la terapia intensiva e sta meglio. Ecco cosa hanno scritto:

“Le notizie che fanno bene. Le notizie che ci aiutano ad andare avanti, la bambina di 11 anni, ricoverata al Policlinico di Sant’Orsola in pericolo di vita, ha reagito alle cure ed è uscita dalla terapia intensiva. Noi ci abbiamo sperato, ci abbiamo provato, ci abbiamo creduto. Abbiamo vegliato su di lei, l’abbiamo accarezzata, le abbiamo fatto ascoltare la sua musica preferita, le abbiamo parlato. Il nostro lavoro è non lasciare mai soli i pazienti. Giorno e notte, senza pausa dai dispositivi di protezione per bere, mangiare e riposare, controllando i parametri vitali, sempre pronti a intervenire”.

I bambini sono esposti al virus esattamente come gli adulti, e adesso che c’è la variante inglese la situazione è ancora più complicata. Il Covid-19 con la variante inglese è più infettivo e contagia più facilmente anche i bambini. Motivo per cui le regioni in fascia rossa, sono chiuse anche tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Le notizie che fanno bene ❤Le notizie che ci aiutano ad andare avanti, la bambina di 11 anni, ricoverata al…

Posted by Policlinico di Sant'Orsola on Saturday, March 20, 2021