Il Principe Harry scrive la prefazione di un libro sui bimbi rimasti orfani durante la pandemia

Il Principe Harry ha scritto la prefazione del libro “Hospital By the Hill” che sarà donata ai figli del personale sanitario morto per Covid

Nella sua nuova vita americana il Principe Harry cerca di dare un po’ di sostegno ai bambini e ai ragazzi che hanno perso i genitori durante la pandemia da Coronavirus. Un problema che lui conosce molto belle e che ha vissuto sulla sua pelle. Harry ha scritto la prefazione del libro “Hospital By the Hill”, un volumetto che verrà donato ai figli degli operatori sanitari morti a causa della pandemia di coronavirus.

Un progetto molto bello che si offre di dare sostegno alle famiglie e ai ragazzi che hanno vissuto un lutto in questi mesi difficili e complicati. Il 24 marzo in Inghilterra si celebra il National Day of Reflection, cioè l’anniversario del primo lockdown. Il Governo ha istituito questa giornata per ricordare le vittime e per offrire un po’ di sostegno e di solidarietà ai familiari.

Principe Harry, il libro per i bambini orfani

Il libro “Hospital By the Hill” è stato scritto da Chris Connaughton ed è impreziosito dalle illustrazioni di Fay Troote. Nel libro viene raccontata la storia di un giovane la cui madre è morta mentre lavorava in prima linea in un ospedale, durante la crisi del Covid. Una storia che, purtroppo, è quella di tante persone in tutto il mondo.

Harry ha scritto la prefazione del libro e ha raccontato la sua esperienza. Harry ha perso la mamma, Lady Diana, quando aveva solo 12 anni, nel 1997. Un dolore che lo ha segnato per sempre e che non lo abbandona mai.

Il Principe Harry ha scritto:

“Se stai leggendo questo libro, è perché hai perso i tuoi genitori o una persona cara, e anche se vorrei poterti abbracciare in questo momento, spero che questa storia possa darti conforto nel sapere che sei non solo. Quando ero un ragazzino ho perso mia madre. A quel tempo non volevo crederci o accettarlo, e ha lasciato un enorme buco dentro di me. So come ti senti e voglio assicurarti che nel tempo quel buco sarà riempito con così tanto amore e sostegno”.

via | ansa

I Video di Bebèblog