A Roma nasce la stanza dei colori e suoni per bimbi autistici. Un progetto bellissimo che mira a dare conforto e normalità ai piccoli pazienti. I bambini autistici vivono un mondo tutto loro fatto di equilibri delicati e fragili che vanno compresi con attenzione e pazienza.

La stanza dei colori e suoni è un ambiente che i bambini potranno personalizzare scegliendo colori, luci, intensità e frequenza. Ma anche immagini e video, suoni, musiche e vibrazioni, aromi e stimolazioni tattili e gustative. Questo progetto è stato realizzato dall’Istituto Leonarda Vaccari a Roma, in collaborazione con Roma Multiservizi, Fondazione Bnl e Fondazione Vaccari.

Stanza dei colori

stanza dei colori e suoni per bimbi autistici

Questa speciale stanza permetterà ai bambini di sentirsi a loro agio, di creare un ambiente confortevole e adattarlo ai loro bisogno. L’autismo non è una condizione univoca e uguale per tutti, ogni persona ha sintomi e abitudini diverse, proprio per questo la stanza dei colori e suoni è un progetto così interessante.

Nella stanza è presente una pedana vibrante dove i pazienti possono sentire le stimolazioni tattili della musica, ma ci sono anche dei cuscini per creare un “angolo morbido” e confortevole.

Tutto può essere personalizzato e adattato al paziente e in questo stato di “comfort” i medici possono fare un’attenta valutazione neuropsicologica dei bambini.

Il presidente della società, Vincenzo Iannucci, ha dichiarato:

“La Roma Multiservizi da tempo collabora con l’Istituto Vaccari per creare una rete di protezione per i più deboli, infondere calore umano: la nostra mission sarà sempre più orientata in questa direzione”.

via | ansa

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più

PAW Patrol | Laviamoci le mani insieme

Altro su Salute Leggi tutto